Marilyn Manson si costituisce alla polizia di Los Angeles: i motivi dell’arresto

0

Ancora guai giudiziari per Marilyn Manson, con il cantante che si è costituito alla polizia. Andiamo a vedere cos’è successo al cantante.

Marilyn Manson
Il cantante americano ancora in guai giudiziari (via Getty Images)

Non c’è pace per Marilyn Manson, che stavolta ha deciso di costituirsi alla polizia. Nella giornata di ieri la rockstar a deciso di consegnarsi alla LAPD (polizia di Los Angeles) a causa di un episodio successo nel 2019 a New Hampshire. Il cantante, durante un concerto, avrebbe sputato e sparato ad un fan che era in possesso di una videocamera. Inoltre il mandato nei suoi confronti fu emesso lo scorso maggio.

POTREBBE INTERESSARTI >>> GF Vip, ex concorrente ha detto addio alla Tv: il motivo è sorprendente

Il cantante, infatti, sarebbe stato imputato dalla contea di Gilford rispondendo inizialmente alle accuse nei suoi confronti. Un nuovo guaio giudiziario per Manson, dopo le accuse di molestie sessuali dello scorso anno. In caso di condanna per il caso nel New Hampshire, il cantante rischia fino a due anni di carcere. Inoltre Marilyn dovrebbe anche risarcire la parte lesa per 35mila dollari. Andiamo quindi a vedere cosa successe durante il concerto incriminato.

Marilyn Manson si consegna alla polizia: rischia due anni di carcere

Marilyn Manson
Il cantante ed un nuovo guaio giudiziario (foto Getty Images)

Marilyn Manson, nato come Bryan Hugh Warner, dovrà quindi rispondere a due capi di imputazione. Inoltre i giudici potrebbero chiamarlo a giudizio entro metà agosto. Inoltre la contea di Gilford non ha imposto al cantante di presenziare in tribunale. Un altro grave sbaglio del cantante rock, che adesso rischia di dover scontare due anni in carcere.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Christian Vieri parla della famiglia: “Cosa farò ai fidanzati delle mie figlie?”

Nel caso in questione l’artista si stava esibendo al Bank of New Hampshire Pavilion il 18 agosto 2019, quando ha deciso di sputare ed aggredire l’addetta cameraman del concerto. Infatti l’operatrice stava lavorando sotto al palco, quando il cantante ha deciso di aggredirla. L’avvocato del cantante, però, ha sempre negato l’aggressione. Intanto Marilyn è impegnato a difendersi anche alle accuse separate di stupro e abuso da parte di diverse donne.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui