Assegno unico figli 2021: quando apre il portale per le domande?

0

Assegno unico figli 2021: l’Inps ha messo a punto il portale per le domande che daranno un sostegno economico importante a molte famiglie

Bonus Inps
(Pixabay)

Secondo l’Inps, toccherà a circa due milioni di utenti. Parliamo del nuovo assegno unico figli 2021 per il quale dal 1° luglio sarà possibile presentare domande sul portale dell’Ente. Per l’Istat il 5,5% delle famiglie potrà beneficiare dell’assegno temporaneo per i figli minori e il 15,8% della maggiorazione degli assegni familiari.

La procedura sarà attivata fino al 31 dicembre 2021 e come ha spiegato il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, sarà semplificata. Basteranno infatti soltanto il codice fiscale e l’Iban, mentre tutti gli altri dati del richiedente saranno recuperati in automatico dai sistemi informatici).

E c’è anche una novità importante. Tutte le domande che saranno presentate entro il 30 settembre 2021 danno diritto al riconoscimento degli arretrati a partire dal 1° luglio. Invece chi la inoltrerà dal 1° ottobre in poi riceverà le somme spettanti a partire dal mese di presentazione della domanda.

Bonus famiglie
Bonus famiglie (Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus sociale 2021: quando parte, a chi spetta, come richiederlo

Assegno unico figli 2021: somme determinate dall’Isee, fino a quanto possiamo ricevere?

Ma quali sono i potenziali beneficiari della riforma? Potrà ottenere l’assegno unico per i figli chi paga le tasse in Italia ed è residente nel nostro Paese da almeno 2 anni. Al sostegno infatti sono ammessi cittadini italiani e Ue e titolari di permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca come minimo semestrale.

assegno unico
(Pixabay)

Le somme sono determinate in base a precise soglie Isee e l’importo varia anche in relazione al numero dei figli minori. In particolare per chi ha un Isee fino a 7.000 euro l’assegno secondo la tabella parte da circa 168 euro mensili per una coppia con un figlio. Sale poi a 335 euro se con due figli, 653 euro con tre figli, 871 euro con quattro figli e 1.179 con cinque o più figli. E sono previsti 50 euro in più per ciascun figlio disabile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui