Giorgio Armani annuncia il suo ricovero in ospedale: il motivo

0

Giorgio Armani, noto stilista e proprietario della squadra di basket Olimpia Milano è ricoverato in ospedale da 15 giorni.

Coronavirus
Giorgio Armani rassicura gli italiani (via Instagram)

È stato lui stesso a parlarne. Giorgio Armani è ricoverato in ospedale da 15 giorni a causa di un incidente, una caduta cui è seguita una brutta frattura alla spalla. Ne ha parlato a margine del suo ultimo show a palazzo Orsini, in via Borgonuovo a Milano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Claudio D’Alessio, lo sfogo contro le accuse della colf: “Non l’avrei mai fatto”

“Circolano le voci che sono stato ricoverato in ospedale. Ebbene, sì è vero e per 15 giorni. Più quelli fatti a casa. Perché ho avuto un incidente e sono stato operato”. L’incidente risale a poco meno di un mese fa, ma solo oggi i fan ne sono venuti al corrente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Sanremo Estate, arriva la risposta ufficiale: Amadeus mantiene la promessa?

Giorgio Armani annuncia il suo ricovero in ospedale: il motivo

Coronavirus
Giorgio Armani cerca sostegno dalle aziende con grandi utili (via Instagram)

“Quando hanno aperto i cinema ho detto finalmente vado a vedere un film. Ma uscendo incontro sulla scala due buzzurri, uno voleva farsi notare e l’altro vendermi dei libri. Erano seduti, io sono passato non ho trovato il gradino e sono caduto di faccia. E ho ottenuto questo risultato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Uomini e Donne, dopo Roberta Di Padua nuovo amore per Riccardo Guarnieri? L’indiscrezione

“Mi sono rotto l’omero in più punti e me ne hanno dovuto dare diciassette per ricucire tutto. Però volevo esserci per questa sfilata e anche per quella prossima a Parigi. E quindi avete notato qualche piccola incertezza nel mio deambulare ecco spiegato il motivo. Era solo quello”. Adesso Giorgio Armani sta meglio e sembra si sia ripreso quasi del tutto da quel brutto incidente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui