Bonus sociale 2021: quando parte, a chi spetta, come richiederlo

0

Bonus sociale 2021: torna anche quest’anno lo sconto sulle bollette per le famiglie in difficoltà. Quando parte, a chi spetta, come richiederlo

Non è un sostegno economico legato strettamente alla pandemia, ma più in generale alla difficile situazione di molte famiglie italiane. Ecco perché sta per tornare il bonus sociale 2021, un’agevolazione sotto forma di sconto automatico per le bollette di luce, gas e acqua.

Come nel recente passato, sarà destinato alle famiglie numerose e ai cittadini in stato di disagio economico. Arriva in ritardo di sei mesi rispetto al calendario classico, ma non cambia la sua sostanza. Il Bonus infatti scatterà in automatico per tutti quelli che oggettivamente possono usufruirne. Nella bolletta successiva a quella del 30 giugno 2021 sarà presente una comunicazione per informare il cliente, con tanto di trattamento dei dati da parte dell’Ente gestore.

Cassa Integrazione
(WebSource)

Il governo calcola che di questa misura beneficeranno oltre 2,6 milioni di famiglie in Italia. Sarà riconosciuto in automatico a tutti i clienti domestici con un contratto di fornitura che presentano determinate caratteristiche:

appartengono ad un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro oppure appartengono a un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro.

Chi appartiene ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. In particolare i titolari di reddito di cittadinanza hanno diritto al bonus luce e gas nonostante l’Isee superi quita 8.265 euro. Invece possono chiedere lo sconto nella bolletta dell’acqua solo se l’Isee o entro la soglia di 8.265 euro.

Uno dei componenti del nucleo familiare Isee, inoltre, deve essere intestatario di un contratto di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici e attivo (o sospeso per morosità), oppure usufruire di una fornitura condominiale gas e/o idrica attiva. Ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus per tipologia – elettrico, gas, idrico – per anno di competenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus acqua potabile: come chiedere lo sconto del 50% e a chi spetta

Bonus sociale 2021: cosa serve per accedere all’agevolazione e quanto vale

Tutti e tre i bonus sociali 2021 avranno la stessa durata, pari a dodici mesi. La cifra sarà detratta direttamente nelle bollette corrispondenti ai consumi dei dodici mesi successivi alla presentazione della domanda. E in ogni bolletta sarà riportata una parte del bonus, proporzionale al periodo cui la bolletta fa riferimento.

Bollette energia
Bollette energia (via Websource)

Per ricevere l’agevolazione basterà compilare la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu), ai fini dell’Isee. Ma quanto vale in concreto? Dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica: fino a 2 componenti sono 128 euro, fino a 4 componenti 151 euro e oltre 5 componenti 177 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui