Calciomercato Inter, è arrivata la conferma: firma ad un passo

0

Calciomercato Inter, dopo le voci dei giorni scorsi è arrivata anche la conferma. La firma è ad un passo

calciomercato inter
Calciomercato Inter, finalmente è arrivata la fumata bianca su una situazione spinosa (Foto: Getty)

L’Inter di Simone Inzaghi inizia a prendere forma. La squadra campione d’Italia non sta vivendo un periodo particolarmente felice, a causa delle importanti difficoltà a livello finanziario. Antonio Conte è stato rimpiazzato dal tecnico ex Lazio, e ora c’è il discorso cessioni da affrontare.

Al momento, l’indiziato numero uno a lasciare è Achraf Hakimi. L’esterno marocchino è uno dei giocatori nerazzurri che ha più mercato, e potrebbe partire per una cifra importante. Su di lui continuano ad esserci PSG e Chelsea, ma ancora non è arrivata la fumata bianca. Tra le tante discussioni che stavano tenendo banco nelle ultime settimane, ce n’è una che finalmente sembra essere giunta alla conclusione positiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, sfuma definitivamente l’obiettivo: “Costa troppo”

Calciomercato Inter, Marotta verso il rinnovo di contratto

Beppe Marotta
Beppe Marotta pronto a rinnovare fino al 2024 (Foto: Getty Images)

Nei giorni scorsi, si è parlato di un possibile addio di Beppe Marotta. Una notizia che già stava spaventando i tifosi, ben consci dell’importanza che il dirigente ex Juventus ha avuto nella vittoria dello Scudetto (e non solo). Secondo quanto riferisce Tuttosport, il presidente Steven Zhang ha espresso la volontà chiara di trattenere tutti gli uomini chiave della squadra. Ed è per questo che anche Marotta non lascerà il club nerazzurro. Anzi, è pronto il rinnovo di contratto fino al 2024, anche se ancora non c’è l’annuncio ufficiale.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Calciomercato Milan, Calhanoglu verso l’Inter: il piano B di Maldini

Non sarà però l’unico ad essere confermato. Come riporta il quotidiano sportivo, la conferma arriverà presto anche per Piero Ausilio, Roberto Baccin e Roberto Samaden. Nelle prossime settimane dovrebbero esser messi nero su bianco gli accordi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui