Denise Pipitone, clamoroso annuncio a Quarto Grado: si riaccende la speranza

0

Clamoroso annuncio sulle sorti di Denise Pipitone. Infatti stando l’ex pm Maria Angioni, qualcuno l’ha sistema per darla stare bene.

Denise Pipitone (foto © Rai).
Le parole della prima pm che si è occupata del caso (foto © Rai)

Si continua a parlare della scomparsa di Denise Pipitone, la bambina di quattro anni scomparsa in circostanze misteriose da Mazara del Vallo nel 2004. Infatti durante l’ultima puntata di Quarto Grado ha parlato sul caso Maria Angioni, la prima pm che si è occupata del caso. Nelle ultime settimane il magistrato ci ha tenuto a rafforzare la sua sconvolgente tesi: “Denise sta bene, è viva ed ha una figlia”.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Zona Bianca per tutte le regioni tranne la Valle d’Aosta: la situazione

Le parole controverse, però, furono smentite sulla Rai da Milo Infante e Alberto Matano. Ma sulle reti Mediaset, la pm Angioni ci tiene a ribadire la sua posizione. Infatti intervistata al programma di Rete 4, la magistrata ha ribadito: “La mia idea è che Denise sia viva perché non ci sono elementi che provino che è morta. Secondo la mia idea qualcuno l’ha sistemata affinché stia bene“. Andiamo quindi a vedere le sconvolgenti dichiarazioni della Angioni durante l’ospitata a ‘Quarto Grado‘.

Denise Pipitone, l’ex pm Maria Angioni non ha dubbi: “Collocata in qualche famiglia in contesto internazionale”

Denise Pipitone
La bambina al momento della scomparsa (via WebSource)

Maria Angioni, prima pm che si è occupata del caso di Denise Pipitone, ha fatto scalpore nell’ultima settimana. Infatti la magistrata avrebbe individuato Denise in una ragazza che vive a Nizza con un marito ed una figlia. Quindi la pm avrebbe poi detto che quasi sicuramente la ragazza è stata collocata in una famiglia a livello internazionale. Sempre durante ‘Quarto Grado’, Angioni ha poi affermato: “E’ molto simile a lei, ma naturalmente non è detto che lo sia. Potrebbe trattarsi di una ‘gemella non gemella“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccini, Bassetti a iNews24: “Con terze dosi, eliminare lo stato di emergenza”

Le parole dell’ex pm hanno inquietato molti, specialmente perchè arrivano da una donna di legge e che rappresenta le istituzioni. La prima volta che Maria Angioni portò questa tesi fu sulle reti Rai, durante la trasmissione ‘Storie Italiane‘. Le sue parole scatenarono un putiferio, ma la magistrata concluse aggiungendo: “Quella persona non sa di essere una bambina rapita e non lo sa il marito. L’unica cosa di cui ho paura è la perdita di serenità di un nucleo familiare“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui