Usa, maxi denuncia a Pornhub: la pesante accusa di 34 donne

0

Usa, maxi denuncia a Pornhub: la pesante accusa di 34 donne. Sostengono che i video diffusi riguardassero i loro stupri

Pornhub
Usa, maxi denuncia a Pornhub: la pesante accusa di 34 donne (Foto: Getty)

Una brutta vicenda ha coinvolto il sito a luci rosse può famoso d’America. Pornhub è stato infatti citato in giudizio da ben 34 donne per aver pubblicato dei video riguardanti alcuni stupri subiti dalle protagoniste. Non solo, tra le accuse ci sono anche revenge porn e pedopornografia, oltra ad una serie di scene condivise senza il consenso dei diretti interessati.

La causa di 179 pagine contro la società che gestisce Pornhub, ovvero la Mindgeek, è stata intentata giovedì presso il tribunale statale della California.

Delle 34 donne, 14 erano minorenni quando sono stati caricati i video non consensuali e altre 14 sono state vittime di abusi da parte di uomini poi condannati. La maggior parte risiede negli Stati Uniti, mentre il resto proviene da Regno Unito, Colombia, Thailandia e Canada.

Una delle sfortunate protagoniste ha sottolineato alla stampa americana come all’epoca dei fatti avesse solo 17 anni. Era ancora al liceo quando il suo ragazzo l’ha costretta a fare un video di nudo successivamente caricato su Pornhub.

LEGGI ANCHE >>> Usa, il Pentagono attacca la Cina: “E’ la minaccia numero uno”

LEGGI ANCHE >>> Biden-Putin, si va verso il disgelo: “Siamo disposti a capirci”

Usa, maxi denuncia a Pornhub: 34 donne lo accusano di aver diffuso video dei loro stupri

Pornhub
Usa, maxi denuncia a Pornhub: la pesante accusa di 34 donne (Foto: Getty)

Dietro a questo tipo di denuncia esiste un mondo sommerso ben più esteso. Esisterebbero diversi “operatori segreti” che agiscono nell’ombra senza un’impronta digitale online, creando miliardi di dollari di profitto e sfruttando crimini come la tratta di esseri umani, la pedopornografia, la pirateria del copyright, l’hacking di Internet, lo stalking, l’estorsione e il riciclaggio di denaro.

La causa contro Mindgeek presenta accuse per diversi crimini tra cui anche il racket, con danni che potrebbero essere dell’ordine di centinaia di milioni. A riportarlo è stato l’avvocato Michael Bowe ai microfoni della CBS News.

Mindgeek è anche una delle più grandi imprese di traffico di esseri umani nel mondo. Ed è probabilmente il più grande archivio non regolamentare di pornografia infantile in Nord America“, afferma la nota depositata in tribunale.

Pornhub dal canto suo ha fatto sapere di approfondire internamente la vicenda, ma rigetta ogni accusa di attività illecita. “Sono illazioni assolutamente prive di fondamento, completamente avventate e categoricamente false”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui