Serie A, arriva la decisione ufficiale: salta la panchina di una big

0

Serie A, arriva la decisione ufficiale: come era nell’aria da qualche ora, salta clamorosamente  la panchina di una big. Caccia al sostituto

Diritti Tv
(Getty Images)

Un epilogo assolutamente incredibile ma non imprevisto, alla luce delle notizie che erano emerse nelle ultime ore. Rino Gattuso non è più l’allenatore della Fiorentina, anzi in realtà materialmente non o è mai stato perché se ne va ancora prima di avere diretto il primo allenamento.

La conferma, con il comunicato ufficiale da parte del club: “ACF Fiorentina e Mister Rino Gattuso, di comune accordo, hanno deciso di non dare seguito ai preventivi accordi e pertanto di non iniziare insieme la prossima stagione sportiva. La Società si è messa immediatamente al lavoro per individuare una scelta tecnica che guidi la squadra Viola verso i risultati che la Fiorentina e la Città di Firenze meritano”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACF Fiorentina (@acffiorentina)

L’avventura dell’ex allenatore del Napoli in viola quindi è durata poco più di tre settimane, dall’annuncio della firma al divorzio. Non è la prima volta che succede in Serie A ma certamente è clamoroso per come è successo e soprattutto per i motivi che hanno portato all’addio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpo di scena in uscita: può finire alla Juventus

Serie A, arriva la decisione ufficiale: i nomi in pole per la sostituzione di Gattuso

Cosa ha portato alla decisione di Rocco Commisso e della dirigenza? Le divergenze insanabili sul mercato che non era guidato dalla società ma dal potentissimo manager Jorge Mendes, lo stesso di Cristiano Ronaldo oltre che di Gattuso.

Sul piatto infatti c’erano come primo acquisti i nomi di Sergio Oliveira del Porto e di Gonçalo Guedes del Valencia, valutati rispettivamente 20 e 29 milioni di euro. Mendes stava trattando per uno sconto, le società non si muovevano da quella cifra e così darebbe stato anche per altri giocatori come Jesus Corona (ancora del Porto).

Serie A esonero
(Getty Images)

Investimenti importanti che la Fiorentina non voleva fare, o meglio non a quelle cifre e così le trattative si sono arenate causando la frattura. Ora è caccia al successore: in cima alla lista il possibile ritorno in Italia di Rudi Garcia, che ha appena finito la sua avventira sulla panchina del Lione. Ma sono caldi anche i nomi di Claudio Ranieri e Walter Mazzarri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui