Super Cashback, la classifica parla chiaro: rischiate di rimanere fuori

0

Super Cashback, la classifica aggiornata parla chiaro: rischiate di rimanere fuori se non riuscirete a fare queste mosse

C’è una classifica in continua evoluzione, che si aggiorna ogni giorno ma in realtà ha anche una sua precisa scadenza temporale. Parliamo del Cashback di Stato ma soprattutto del Super Cashback che al 30 giugno prossimo chiuderanno il loro primo ciclo per aprire quello nuovo dal giorno successivo (e fino al 31 dicembre).

Una corsa contro il tempo nella quale però ci sono quelli che hanno saputo portarsi avanti. Perché il premio da 1500 euro, per molti simile o anche superiore allo stipendio, fa gola ma sarà consegnato solo ai primi 100mila che risultano dalla classifica ufficiale che sarà visionata da PagoPA solo alla fine del periodo considerato.

(Pexels)

Ma già oggi possiamo fare delle considerazioni basandoci su dati concreti quelli dei numeri. Secondo l’ultima classifica del Super Cashback visibile grazie all’app IO per rientrare al momento nei primi 100mila che avranno diritto al premio bisogna aver totalizzato almeno 552 transazioni, con una media vicina quindi a 3,41 acquisti al giorno).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback, scatta l’allarme per tutti gli utenti: rischio furto

Super Cashback, la classifica parla chiaro: quando arriverà l’ufficliazzione dei piazzamenti?

Quindi dovete fare attenzione: se i vostri numeri sono simili a questi, oppure anche superiori, significa che avete ottime possibilità di aggiudicarvi il premio finale. Ma se vedete che siete ancora troppo bassi i casi sono due: o rinunciate per concentrare tutte le forze sul prossimo ciclo, oppure divere darvi da fare.

Attenzione però, perché si tratta soltanto di una classifica provvisoria. Quella assoluta e definitiva sarà chiusa il 30 giugno e diventerà consultabile  a partire dal 10 luglio quando saranno terminati tutti i controlli del caso. Perché come abbiamo sottolineato più volte in questo giorni, la stretta contro i furbetti del Cashback e del Super Cashback sarà totale e senza appello.

(Pexels)

Eppure le tattiche di chi sta aggirando i paletti e pensa di essere nel giusto sono infinite. C’è chi ad esempio divide la sua spesa quotidiana o settimanale tra più punti vendita in modo da accumulare  più scontrini. O anche casi limite di chi ha fatto il pieno di benzina dividendo i pagamenti alla pompa in micro operazioni per accumularne di più. ma chi deve vigilare, sta notando tutto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui