Vaccino Covid, la Lombardia dà l’ok al richiamo eterologo per under 60

0

Con una nota ufficiale, la Lombardia ha deciso di sospendere il richiamo del vaccino anti Covid con farmaco diverso

vaccino covid lombardia
Vaccino Covid, la Lombardia ha preso la decisione sui richiami eterologhi (via Getty Images)

AGGIORNAMENTO – La Regione Lombardia ha deciso di fare dietrofront e acconsentire al richiamo eterologo per gli under 60 che hanno ricevuto la prima dose con AstraZeneca. La decisione è stata presa dopo aver ricevuto la comunicazione da parte del Ministero della Salute e dall’Aifa. 

Il comunicato ufficiale è arrivato pochi minuti fa da parte della regione Lombardia. In attesa di una nota ufficiale da parte del Ministero della salute e dell’Aifa, la direzione generale del Welfare ha deciso di sospendere momentaneamente i richiami eterologhi per gli under 60. La nota riguarda tutti i cittadini lombardi che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid con AstraZeneca.

Aspettiamo un parere scientifico. Allo scopo di tutelare quanto più possibile la salute dei cittadini e garantire loro i diritti, la Direzione generale Welfare ha deciso di sospendere i richiami con un vaccino diverso per gli under 60 con AstraZeneca. Per chi ha più di 60 anni nulla cambia” si legge nella nota ufficiale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino, Galli a iNews24: “Ogni Regione fa quello che le pare. Doniamo AstraZeneca agli anziani del Nicaragua”

Vaccino Covid, la decisione della Lombardia su AstraZeneca

vaccino covid
Il Welfare rimane in attesa di note ufficiali d parte del Ministero della Salute e dall’Aifa (Foto: Getty)

Come fatto notare da alcuni esperti, c’è già una nota del ministero che indica come le persone al di sotto dei 60 anni che abbiano ricevuto la prima dose di AstraZeneca debbano completare il ciclo con una seconda dose di vaccino a mRNA. Dal Welfare della Lombardia però hanno comunicato di aspettare nuove comunicazioni da parte dell’Aifa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, l’Rt resta stabile a 0,68: altre regioni entrano in zona bianca

Stando a quanto riferito dal Corriere della Sera, sono 186.957 i cittadini vaccinati solo con la prima dose AstraZeneca under 60 che erano in attesa di ricevere la seconda con Pfizer o Moderna. Di queste, 94.075 hanno il richiamo a partire dal primo luglio e altre 92.882 in questi ultimi giorni di giugno. Il Welfare ha già comunicato che si sta attivando per chiedere un’integrazione di vaccini Pfizer Moderna.Ad oggi, in giacenza ci sono 323mila sieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui