Green Pass, c’è la decisione del Garante per la Privacy: cosa succede

0

È arrivato poco fa il parere da parte del Garante per la Privacy sulla piattaforma per il Green Pass. Ecco cosa succederà

green pass
Green Pass, ecco la decisione definitiva del Garante per la Privacy (Foto: Getty)

Il Green Pass diventerà realtà a partire dal 1 luglio. Il Parlamento europeo ha approvato il disegno legge, con la riforma che entrerà presto in vigore e permetterà ai cittadini di viaggiare all’interno dell’Unione europea senza il bisogno di quarantena, autoisolamento o test obbligatori.

Poco fa, il Garante per la Privacy italiano ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo che attiva la Piattaforma nazionale-DGC. Ci saranno dunque le adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni, soprattutto per ciò che riguarda i dati dei singoli cittadini. In merito alle app utilizzabili, il Garante ha autorizzato l’uso dell’App Immuni, mentre l’App IO è stata sospesa per via di alcune criticità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Covid, controlli su ambulanze: tra personale non vaccinato e bombole scadute

Green Pass, ecco il parere del Garante per la Privacy

cashback
Sospesa momentaneamente l’app IO per alcune anomalie riscontrate (https://io.italia.it)

Come spiegato con una nota ufficiale, il Garante per la Privacy ha dato parere favorevole allo schema attuativo per il Green Pass. L’Autorità ha ricordato la necessità di individuare i casi in cui può essere chiesto all’interessato di esibire il documento. L’attuale indeterminatezza ha favorito l’adozione da parte di alcune Regioni di ordinanze, che ne hanno imposto l’uso anche per scopi ulteriori a quelli previsti nel decreto Riaperture.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Green Pass al via dal 1 luglio: requisiti, come ottenerlo e dove sarà valido

Per le modalità di ottenimento del certificato verde, lo schema prevede l’ausilio dei seguenti strumenti digitali: sito web della Piattaforma Nazionale-DGC, Fascicolò sanitario elettronico, App Immuni e App IO. Inoltre, sarà possibile rivolgersi al medico di famiglia e al farmacista. L’impiego dell’App IO della Pubblica Amministrazione è stato momentaneamente sospeso a causa di alcune criticità sul funzionamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui