El Salvador, il Bitcoin diventa valuta legale: è il primo paese al mondo

El Salvador diventa il primo paese al mondo a legalizzare il Bitcoin come valuta. La moneta sarà affiancata al dollaro Usa: cosa cambia.

El SAlvador bitcoin
Rivoluzione nel paese centro-americano (via Getty Images)

Rivoluzione in El Salvador con il presidente Bukele che legalizza il Bitcoin. Da oggi la cripto-valuta andrà ad affiancare il dollaro americano. Il disegno di legge è stato approvato da gran parte del Congresso del Paese. Una legge voluta proprio da Nyib Bukele per rilanciare l’economia. La nazione centroamericana conta ben 6 milioni di abitanti ed è la prima a dare l’ok per la valuta.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Covid, negli Usa somministrate 303 milioni di dosi: il piano di Fauci

Su Twitter lo stesso Presidente del paese ha scritto: “La legge bitcoin è appena stata approvata da una super maggioranza al Congresso, 64 voti a favore su 84. E’ storia“. L’obiettivo del paese, quindi, è quello di garantire l’inclusione finanziaria di migliaia di persone che sono al di fuori dell’economia legale.

El Salvador, è il primo paese ad approvare i Bitcoin: cosa cambia

Un’iniziativa che ad oggi è singolare quella di El Salvador, che punta a rilanciare l’economia del paese. Infatti all’interno del paese centroamericano il 70% degli abitanti non ha un conto in banca e si trova a lavorare nell’economia sommersa. Per questo motivo i Bitcoin si troveranno ad affiancare il dollaro americano, valuta ufficiale del paese. Inoltre le rimesse dei cittadini salvadoregni che lavorano all’estero rappresentano una fetta importante dell’economia pari al 22% del Pil.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Francia: Presidente Macron contestato, prende uno schiaffo – VIDEO

Stando alle statistiche ufficiali, nel 2020 le rimesse verso il Paese centroamericano sono state pari a 5,9 miliardi di dollari. Per il presidente Bukele, i Bitcoin rappresentano il modo in più rapida crescita per trasferire, evitando quindi che vengano persi milioni a favore degli intermediari. Il presidente del paese ha poi concluso affermando: “Grazie all’uso del bitcoin, l’importo ricevuto da oltre un milione di famiglie a basso reddito aumenta di diversi miliardi di dollari ogni anno“. Così il piccolo paese centroamericano rischia di aprire una nuova era, con diversi paesi pronti a legalizzare il Bitcoin.