Rosalinda Cannavò, bomba in diretta: “Ho un terribile sospetto”

0

Rosalinda Cannavò, arriva la bomba in diretta. Dopo lo scoppio del cosiddetto ‘Ares Gate’ ci sono ancora molti aspetti da chiarire 

C’è ancora molto da scrivere sulla vicenda ‘Ares Gate‘ che era scoppiata in sordina lo scorso autunno al Grande Fratello Vip grazie alla presenza di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra. Quella che poi è diventata a tutti gli effetti Rosalinda Cannavò abbandonando il suo nome d’arte e il suo collega di fiction avevano lanciato accuse pesanti anche sul suicidio di Teodosio Losito.

Rosalinda Cannavò
Rosalinda Cannavò (Instagram)

Dalle loro parole sembrava emergere una istigazione, sulla quale sta indagando la Procura, ma ora è stato scritto un nuovo capitolo. Ospite a ‘Non è l’Arena’, il produttore Alberto Tarallo (per 20 anni compagno di Losito) ha raccontato cose diverse. L’ambiente che avevano costruito a Zagarolo con la loro produzione e con alcuni attori che partecipavano alle loro fiction secondo lui è bel lontano da quello che ha descritto Rosalinda.

Ma “non so cosa sia successo quando si è allontanata da Zagarolo. Ho un sospetto o delle certezze, tutto questo lo racconterò ai magistrati”. Intanto però spiega che lei aveva deciso di fermarsi lì per un po’ con loro, ma aveva già dei problemi. E aveva raccontato dello stupro subito, commuovendoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Luca Argentero, annuncio sensazionale: è accaduto tutto in gran segreto

Rosalinda Cannavò, bomba in diretta: la dura accusa di Alberto Tarallo e i suoi dubbi

Ma Tarallo non ci sta a passare per quello che non è o dice di non essere e per questo attacca: “Non so chi sia Adua Del Vesco o Rosalinda Cannavò. Tutte le persone che sono state da noi a Zagarolo ne parlano come l’esperienza più bella della vita”. Molto più dolorosa è stata invece la depressione del suo compagno, durata per sei mesi prima del suo suicidio che è un fatto assolutamente personale e c’entra nulla cin eventuali sette o messe nere.

E anche sullo stupro che Rosalinda avrebbe subito, ci sarebbe fa fare chiarezza: “Lei ha parlato al Grande Fratello ha parlato di qualcuno vicino ai familiari, ma a noi ha raccontato un’altra storia. Ha detto che era stata invitata a casa da un amico di scuola. Io e Teo abbiamo pianto”.

(Screenshot La7)

La conclusione del produttore è amara. Chi gli sta vicino ha consigliato di distruggere una persona come la Cannavò che sta cercando solo di denigrarlo, ma lui non riesce davvero ad odiarla perché sa che si tratta di una ragazza fragile. Per questo chiude con un appello: “Prego Adua, se veramente vuole bene a Teo, di dire tutta la verità. Io lo so cosa c’è dietro: è una sporca storia di soldi, di una persona che non era riuscita a ingannare Teo. Quella era veramente una setta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui