Philippe Daverio onorato da Fontana: il gesto simbolico della Regione Lombardia

0

A pochi mesi dallo scorso 2 settembre, quando Philippe Daverio morì a causa di un tumore, la Regione Lombardia ha voluto fare un gesto dall’alto valore simbolico per ricordare l’amatissimo storico dell’arte.

Lo storico dell'arte Philippe Daverio alla Triennale di Milano (foto di Vittorio Zunino Celotto/Getty Images).
Lo storico dell’arte Philippe Daverio alla Triennale di Milano (foto di Vittorio Zunino Celotto/Getty Images).

Philippe Daverio, lo storico dell’arte francese con cittadinanza italiana, era riuscito a contagiare gli spettatori televisivi con la sua passione per la cultura. La sua morte, avvenuta lo scorso 2 settembre a causa di un tumore, lasciò tutti sgomenti, soprattutto nella sua Milano.

LEGGI ANCHE >>> È morto Philippe Daverio, storico dell’arte e autore televisivo: aveva 70 anni

NON PERDERTI >>> Addio Guglielmo Epifani, l’ex segretario della Cgil aveva 71 anni

Forse anche per questo la Regione Lombardia, attraverso una nota ufficiale, ha voluto rendere noto che, a far data dal 7 giugno, intitolerà una sala della sua sede proprio a Daverio. Alla cerimonia privata sono intervenuti anche la moglie Elena Gregori e il figlio Sebastiano Daverio.

Regione Lombardia, la dedica a Philippe Daverio: “La cultura è l’elemento più potente della nostra identità”

La sala del palazzo della Regione Lombardia intitolata a Philippe Daverio (foto © Ansa).
La sala del palazzo della Regione Lombardia intitolata a Philippe Daverio (foto © Ansa).

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, si è detto orgoglioso dell’importante gesto simbolico. L’assessore all’Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli lo ricorda così: “Alsaziano di nascita e in seguito varesino – quindi milanese d’adozione, sapeva intrecciare, con maestria e ironia impareggiabili, arte e cultura, storia e tradizioni“.

LEGGI ANCHE >>> Michele Merlo, cos’è accaduto davvero al Pronto Soccorso? Aperta indagine

Sulla porta della sala a lui dedicata nella Regione Lombardia, Ansa racconta che si è scelto di apporre una targa in suo onore, riportante una delle citazioni di Philippe Daverio più famose:  “La cultura è il momento più potente della nostra identità, se non vogliamo essere messi in disparte dal resto del mondo“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui