Addio Guglielmo Epifani, l’ex segretario della Cgil aveva 71 anni

0

È morto Guglielmo Epifani, ex segretario generale della Cgil e per un breve periodo del Partito Democratico.

L’Italia saluta uno dei suoi uomini più illustri. All’età di 71 anni si è spento Guglielmo Epifani, ex segretario generale della Cgil e, per un breve periodo, segretario del Partito democratico per poi passare a Liberi e Uguali di cui era attualmente parlamentare.

Epifani nacque a Roma nel 1950 e fu il primo socialista a guidare la Cgil: vice prima di Bruno Trentin e poi di Sergio Cofferati. Laureato in filosofia con una tesi su Anna Kuliscioff, ha dedicato la sua vita e la sua carriera alla Cgil prima di entrare a pieno in politica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Vaccino Covid, Moratti: “Terza dose? Chiederemo incontro al governo”

Addio Guglielmo Epifani, l’ex segretario della Cgil aveva di 71 anni

È stato sì il primo socialista a guidare la Cgil, ma al contempo è stato un sindacalista dai tratti gentile e capace di prendere decisioni importanti e radicali. Fu lui infatti che nel 2002 annunciò al congresso della Cgil la decisione che portò poi al milione di lavoratori in piazza contro la riforma dell’articolo 18 voluta dal governo Berlusconi.

In molti hanno espresso un pensiero di cordoglio nei confronti della sua famiglia. Tra i tanti messaggi spicca quello del segretario Pd, Enrico Letta che scrive: “Esprimo profondo cordoglio di tutti i democratici e democratiche alla moglie. Ricordo il ruolo fondamentale che ha avuto come leader Pd, in un momento difficile”.

A ricordarlo anche il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta: “Compagno di tante battaglie. Collega deputato, gentile, serio, equilibrato. Dirigente sindacale che ha speso la sua vita da una parte sola: dalla parte dei lavoratori. Resterai un esempio per tutti noi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui