Covid, Von der Leyen annuncia: “Il green pass sarà pronto a giugno”

0

Con una nota, Ursula Von der Leyen annuncia l’arrivo del green pass, per viaggiare nonostante la pandemia da Covid: la nota della Presidente di Commissione.

Covid green pass
E’ in arrivo il green pass dell’Unione Europea (via Getty Images)

Arrivano importanti novità sul Covid green pass, con Ursula Von der Leyen che ha annunciato le ultime novità al termine di un vertice dedicato alle misure per contrastare la pandemia. Infatti la presidente di Commissione Europea ha ricordato come si stia facendo un grande lavoro per agevolare a libertà di movimento in tutta l’Unione europea. Per permettere un grande flusso di turisti in tutta Europa, il Certificato Europeo svolgerà un ruolo importante.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Festa della Repubblica, Mattarella: “È ora che l’Italia riparta!”

Un accordo politico importantissimo, stando alle parole della Von der Leyen, con i cittadini europei, che potranno viaggiare liberamente con il green pass. La presidente della Commissione Ue ha poi ricordato: “L’infrastruttura IT necessaria per far funzionare il certificato digitale sarà pronta dal primo giugno“. Andiamo quindi a vedere le ultime sullo speciale passaporto per viaggiare.

Covid, in arrivo il green pass europeo: le parole di Von der Leyen

Covid Green Pass
Le parole della presidente della Commissione Europea (Getty images)

Dopo il vertice europeo, Ursula von der Leyen ha passato la palla agli stati membri che adesso dovranno garantire un sistema sanitario in grado di ricevere informazioni sullo stato di salute dei cittadini. Infatti solamente con determinate informazioni si potrà rilasciare il passaporto per viaggiare tra gli stati membri dell’Unione Europea.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Denise Pipitone, la clamorosa confessione dell’ex ufficiale: “È viva”

La presidente della Commissione Europea ha poi concluso affermando: “Penso che il certificato sia un’opportunità unica per mostrare come l’Unione europea contribuisce concretamente alla vita quotidiana delle persone“. Inoltre nel secondo semestre, da Bruxelles si conta di avere quasi un miliardo di dosi di vaccino. Infatti nel terzo trimestre dovrebbero essere consegnate 529 milioni di dosi, mentre nel quarto trimestre dovrebbero arrivare 452 milioni di sieri immunizzanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui