Festa della Repubblica, Mattarella: “È ora che l’Italia riparta!”

0

In occasione della Festa della Repubblica, il capo di Stato Sergio Mattarella si è recato all’Altare della Patria insieme al premier Mario Draghi

festa della repubblica mattarella
Festa della Repubblica, le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella (@GettyImages)

Per il secondo anno consecutivo, la Festa della Repubblica si celebra senza alcuna cerimonia aperta al pubblico e senza la tradizionale parata militare in via dei Fori imperiali. Presenti comunque un centinaio di cittadini e turisti, che hanno potuto assistere all’intervento del capo di Stato Sergio Mattarella all’Altare della Patria.

Presenti anche il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il premier Mario Draghi, i presidenti di Senato e Camera Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il presidente della Corte Costituzionale Giancarlo Coraggio. Dopo l’inno nazionale, il capo di Stato ha deposto la corona davanti alla tomba del Milite Ignoto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Urraro (Lega) a iNews24: “Torneremo insieme, il centrodestra è oltre il 50% nei sondaggi”

Festa della Repubblica, Mattarella: “Viva le forze armate e viva la Repubblica!”

covid-19 mattarella
L’intervento davanti l’Altare della Patria (photo Gettyimages)

Dopo la tradizionale cerimonia per la Festa della Repubblica, il capo di Stato Sergio Mattarella ha parlato di fronte all’Altare della Patria. “Il voto per la Repubblica consentì al nostro Paese di intraprendere il percorso della democrazia, del progresso sociale e dello sviluppo. Per la prima volta assistemmo al suffragio universale, che permise sia agli uomini che alle donne di votare. Italiani e italiane insieme, per una nuova Italia” le sue parole, alle quali ha aggiunto: “Da allora iniziò il processo di crescita della democrazia, che ha superato terribili prove come quella del terrorismo“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Covid, nuove regole per i ristoranti in zona gialla: tutte le novità

La riconoscenza del Paese va alle forze armate. Per la dedizione al servizio e il valore dimostrati nella delicata situazione emergenziale che minaccia la nostra salute e il nostro benessere” ha poi concluso il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui