Covid, parla Silvio Berlusconi: le sue condizioni di salute

0

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, parla del Covid: “I vaccini aiutano ad uscire dall’emergenza sanitaria, ma bisogna pensare anche all’emergenza economica”

Silvio Berlusconi sulla pandemia
Silvio Berlusconi (photo Gettyimages)

Silvio Berlusconi ora sta meglio, lo ha fatto sapere parlando delle sue condizioni cliniche post Covid al quotidiano ‘Il Giornale’. Qui Berlusconi si è mostrato commosso per l’affetto degli Italiani che non è mancato “in questi mesi difficili“.

“La solidarietà e l’affetto che mi sono stati espressi da tanti italiani mi hanno non soltanto commosso, ma mi hanno dato la forza di affrontare una strada difficile: quella con le conseguenze e le complicanze di un male insidioso e tremendo, lo stesso che ha seminato tanti lutti e tanto dolore in Italia e nel mondo“, ha dichiarato Belusconi.

Per fortuna il leader di Forza Italia sta gradualmente migliorando. In questa terribile lotta contro il Covid, finalmente, c’è stata la svolta “sia sul piano sanitario sia su quello economico, ma purtroppo la ripresa sarà lunga e difficile. Tuttavia finalmente possiamo vedere un po’ di luce in fondo al tunnel”.

Berlusconi ha poi dichiarato che l’operazione di Brugnaro-Toti, parlando di Forza Italia, lo ha rattristato, “fa l’opposto di quello che sarebbe necessario: unire le forze per rilanciare una grande area liberale, cattolica, europeista, garantista, di governo del Paese”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO>>> Urraro (Lega) a iNews24: “Torneremo insieme, il centrodestra è oltre il 50% nei sondaggi”

Berlusconi sulle elezioni comunali: “C’è un paziente lavoro per individuare i candidati migliori”

Silvio Berlusconi sulla pandemia
Il leader di Forza Italia (Getty Images)

“E’ difficile trovare candidati se li cerchiamo come li vogliamo noi: non mestieranti della politica, ma persone che con la loro storia personale abbiano dimostrato capacità di lavoro, serietà, concretezza, esperienza da mettere al servizio della collettività”, ha dichiarato a ‘Il Giornale’ Silvio Berlusconi parlando delle elezioni comunali.

Il leader di Forza Italia ha però spiegato che non ci sono tensioni e c’è un paziente lavoro per individuare i candidati migliori.

Berlusconi ha poi spostato l’attenzione sul Ddl Zan dichiarandosi a favore dell’assoluta parità fra tutti i cittadini che sono portatori di diritti in quanto persone. “Ogni distinzione basata sugli stili di vita, sul sesso, sull’orientamento sessuale, sulle opinioni, sull’etnia di appartenenza, sulle convinzioni religiose, sulle disabilità, sulla classe sociale è assolutamente inaccettabile”. Per questo motivo “le tutele devono riguardare tutti i cittadini“.

Il leader di Forza Italia ha dichiarato che a tal proposito, le leggi esistono già. “La legge Zan non aggiunge nulla a questa tutela e porta invece con sé un grave rischio: quello di limitare la libertà di opinione“.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE ANCHE>>> Vitali (Cambiamo!) a iNews24: “Forza Italia è guidata da persone che non hanno né autorevolezza né credibilità”

L’Italia ha bisogno di una riforma fiscale dopo la pandemia: le parole di Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi sulla pandemia
Silvio Berlusconi (Getty Images)

La pandemia da Covid-19 sta comportando gravi danni sull’economia. I vaccini stanno aiutando ad uscire dall’emergenza sanitaria, ma serve qualcosa per uscire da quella economica. Ciò non sarà possibile “se il 60% della ricchezza prodotta viene incamerato dallo Stato con le tasse”.

VEDI QUESTO ARTICOLO>>> Covid, Speranza chiede prudenza: “Ancora mascherine al chiuso”

Berlusconi nell’intervista rilasciata in esclusiva al quotidiano ‘Il Giornale’ ha sottolineato che Fratelli d’Italia ha per questo motivo “presentato un grande progetto di riforma fiscale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui