Pino Daniele, il fratello Salvatore è morto improvvisamente: aveva 56 anni

0

Il fratello di Pino Daniele, Salvatore Daniele, è morto a soli 56 anni nella casa di famiglia di Napoli. Dopo sette anni dalla morte del maestro della musica italiana, anche uno dei tre fratelli della famiglia ci ha lasciato per motivi molto simili.

Il cantante Pino Daniele sul palco del Festivalbar. Milano, 29 maggio 2004 (foto di Giuseppe Cacace/Getty Images).
Il cantante Pino Daniele sul palco del Festivalbar. Milano, 29 maggio 2004 (foto di Giuseppe Cacace/Getty Images).

Salvatore Daniele, fratello del noto cantante Pino Daniele, è morto il primo giugno nella casa di famiglia nel centro di Napoli. Secondo le prime notizie raccolte da Sky, sarebbe deceduto in seguito  ad un arrestro cardiocircolatorio. La notizia richiama tristemente la morte per infarto del cantante, avvenuta il 4 gennaio 2015.

LEGGI ANCHE: Pino Daniele, lo sapevi che…? 5 curiosità su di lui: da Sanremo a Bob Marley

NON PERDERTI: Covid-19, bollettino 1 giugno: 2.483 contagiati e 93 decessi

Dopo la morte di Pino Daniele, il fratello si era trasferito a vivere proprio nell’abitazione del cantante. Nel 2019 Salvatore versava in difficili condizioni economiche, tanto da rischiare lo sfratto, che evitò grazie all’aiuto della Rete Set. Attualmente, però, risultava dipendente in un consorzio impegnato nello smaltimento dei rifiuti.

Salvatore e Pino Daniele: l’unione dei due fratelli anche sulla copertina di Terra Mia

La copertina dell'album Terra Mia di Pino Daniele con l'immagine del fratello Salvatore in copertina. Si tratta del primo album prodotto in studio dal cantante nel 1977: in copertina c'è il fratello Salvatore Daniele.
La copertina dell’album Terra Mia di Pino Daniele con l’immagine del fratello Salvatore in copertina. Si tratta del primo album prodotto in studio dal cantante nel 1977: in copertina c’è il fratello Salvatore Daniele.

Fra Pino Daniele ed il fratello c’è sempre stato un forte legame. Il cantante decise di dedicare la cover del suo primo album registrato in studio proprio a Salvatore. Terra Mia, prodotto nel 1977, oltre a rappresentare il primo tentativo di fusione fra musica napoletana e blues, vede in copertina il fratello con una manciata di caffè in mano.

 

Pino Daniele, oltre a Salvatore, aveva altri due fratelli: Carmine e Nello, che sui social network lo saluta così: “I rimproveri che ti abbiamo fatto in vita sono stati tanti, propio perché eri diverso da noi, eri all’incontrario di tutta la famiglia , però avevi in grande cuore. Ciao Totò ti voglio bene anche se non te l’ho mai detto“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui