Mike Bongiorno, annuncio choc della moglie: “Mio figlio sulla funivia poco prima della strage”

0

Daniela Zuccoli moglie del compianto conduttore ha rilasciato un racconto agghiacciante in merito alla strage del Mottarone 

Mike Buongiorno moglie
Mike Bongiorno e Daniela Zuccoli (@Twitter)

Michele Bongiorno, figlio di Mike e Daniela Zuccoli è scampato per un pelo alla strage del Mottarone. Il racconto agghiacciante della vedova è apparso stamattina con un’intervista a Repubblica, in cui ha raccontato che il figlio nato dalla loro relazione si trovava esattamente lì soltanto mezz’ora prima.

LEGGI ANCHE > > > Boris Johnson si è sposato: chi è la moglie del premier britannico

NON PERDERTI > > > Che tempo che fa, Fabio Fazio svela il futuro del programma in diretta!

La donna 71enne ha rivelato: “Miki ha preso la funivia di Stresa mezz’ora prima che precipitasse la stessa cabina sulla quale era salito”. Per una benedizione del destino il figlio della coppia ha scampato il pericolo per una questione di minuti dalla strage che ha fatto 14 vittime.

LEGGI ANCHE > > > Anna Tatangelo, confessione inaspettata: “Mi sono sentita sola”

Daniela Zuccoli: “L’ha salvato Mike da lassù”

Tragedia Mottarone, finisce ai domiciliari Tadini
Tragedia Mottarone (Foto: Getty)

Per la moglie di Mike Bongiorno non c’è dubbio, ad aver salvato loro figlio Michele è stato il compianto padre. “Non posso non pensare che Mike lo abbia custodito”, queste le parole della donna che crede fortemente al fatto che il conduttore ci abbia messo la sua mano in quella mezz’ora. Alla morte di una persona cara, in tanti hanno rivelato di aver provato ad avere una connessione, anche tramite medium, la signora Bongiorno ha raccontato: “Non ci sono medium o fantasmi, coltivo una spiritualità di tipo cattolico”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Zecchino d’Oro 2021, c’è il vincitore: che sorpresa!

Proprio sulla morte di Mike, Daniela Zuccoli ha affermato: “Nessuno muore davvero. Diventiamo universo, ci trasformiamo in energia e questa energia si tramuta in un corpo un numero indefinito di altre volte, finché non ci ripuliamo fino in fondo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui