Boris Johnson si è sposato: chi è la moglie del premier britannico

0

Boris Johnson si è sposato sabato con Carrie Symonds. Andiamo a vedere chi è la first lady del premier britannico, la donna più potente del Regno Unito.

Boris Johnson Sposato
Il premier britannico si è sposato (via Getty Images)

Carrie Symonds è la donna più potente della Gran Bretagna, specialmente dopo il matrimonio con Boris Johnson. I due infatti si sono sposati durante la giornata di sabato nella cattedrale cattolica di Westminster, a Londra. Ma la Symonds non è una donna qualunque, infatti nonostante abbia solamente 33 anni è oramai nota nel mondo della politica britannica. Infatti Carrie è nota per la sua agenda personale e per avere una grande influenza sul governo attuale.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Speranza chiede prudenza: “Ancora mascherine al chiuso”

A 29 anni riuscì subito a diventare direttrice delle comunicazioni del partito conservatore, dopo aver conseguito la Laurea in Storia e Teatro all’Università di Warwick. Proprio nelle vesti della responsabile del partito conservatore, conobbe per la prima volta Johnson. Proprio a causa di Carrie, Johnson è stato cacciato di casa dall’ex moglie Marina. I due così decisero di andare a convivere a Downing Street. I due poi sono riusciti a salire ai vertici della politica britannica.

Boris Johnson si sposa con Carrie Symonds: è la donna più discussa della Gran Bretagna

Boris Johnson
Carrie Symonds e Johnson durante le nozze (Getty Images)

Carrie Symonds è tra le donne più criticate del Regno Unito, giudicata troppo influente per la politica locale. Infatti la Symonds ha estromesso con un golpe tutta la ‘vecchia guardia’ dei consiglieri di Johnson, come Dominic Cummings, rimpiazzandoli con amici e alleati. Cummings, d’altra parte, ha giurato vendetta cercando di svelare via stampa tutte le strategie di Symonds.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Zona bianca, tre regioni pronte al passaggio: tutte le regole e cosa cambia

Inoltre i detrattori affermano che Carrie sia capace di cambiare le decisioni di Johnson dalla mattina alla sera. Mentre invece per i suoi sostenitori, Symonds è vittima di attacchi sessisti, visto che i ‘vecchi parrucconi’ non sopportano l’idea di una giovane donna in grado di far valere le proprie idee. A differenza degli Usa, nel Regno Unito non esiste un ruolo codificato per la First Lady. Per questo motivo in molti hanno chiesto al Governo di assegnare a Carrie Symonds un incarico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui