Covid, Speranza: “Programmiamo il futuro, strada è quella giusta”

0

Intervenuto alla cerimonia di consegna delle onorificenze all’Ordine al merito della Repubblica Italiana, il ministro Speranza ha parlato della situazione Covid in Italia

covid speranza
Covid, l’intervento del ministro Roberto Speranza (via Getty Images)

Si è conclusa poco fa la cerimonia di consegna delle onorificenze all’Ordine al merito della Repubblica Italiana, tenutasi al Teatro Stabile di Potenza. Presente il ministro della Salute Roberto Speranza che, dopo i dovuti ringraziamenti del caso, ha parlato della situazione Covid in Italia ad oggi.

Il nostro Paese sta molto meglio, la strada intrapresa è quella giusta. Solamente ieri sono state somministrate 560mila vaccinazioni, bisogna continuare così” ha spiegato, aggiungendo poi: “Rimane comunque necessario mantenere alta l’attenzione, ma è questo il momento di programmare il futuro. La pandemia ci ha insegnato che il servizio sanitario nazionale è la cosa più importante che abbiamo, non te ne rendi conto quando stai bene“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccinazioni, 3,5 milioni di somministrazioni in 7 giorni: i numeri di Figliuolo

Covid, Speranza: “Lavoro punto essenziale per la ripartenza”

Covid, Speranza su Pfizer
Tanti i temi affrontati nel corso del suo intervento a Potenza (Foto: Facebook)

Nato a Potenza, il ministro della Salute Roberto Speranza si è recato oggi nel Teatro Stabile della sua città per la consegna delle onorificenze all’Ordine al merito della Repubblica Italiana. “Sono molto emozionato, sto parlando in questo luogo che si trova a 50 metri da casa mia” ha spiegato, tornando poi sulla situazione Covid in Italia: “Il punto essenziale dell’agenda di ripartenza del Paese rimane il lavoro. Non deve mai essere un privilegio ma un diritto di tutti“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Meteo, alta pressione ed improvvisi temporali: situazione instabile

Dobbiamo lavorare per la sicurezza sul lavoro, questo deve essere un nostro impegno fondamentale. Che voi insigniti siate esempio per tutte le nuove generazioni” ha poi concluso il ministro della Salute Roberto Speranza. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui