Bonus Centri Estivi 2021: quanto spetta e come presentare domanda

0

Bonus Centri Estivi 2021: per il secondo anno di fila il governo ha previsto un contributo per le famiglie. Come funziona e quanto spetta

Torna per il secondo anni di fila il Bonus Centri Estivi 2021 e ora he l’Inps ha pubblicato il bando di concorso sappiamo come funziona il contributo. Un rimborso spese che spetta alle famiglie residenti in Italia e destinati a figli con età compresa tra i 3 e 14 anni.

Chi vuole mandare i figli ad un centro estivo potrà ricevere un rimborso totale o parziale per coprire il costo dell’iscrizione nei mesi che vanno da giugno a settembre 2021. Ma per usufruire del bonus, i figli dovranno risultare iscritti per un periodo minimo di cinque e un massimo di 20 giorni lavorativi anche non consecutivi.

(Pixabay)

L’importo massimo settimanale del bonus è pari a 100 euro, da usufruire nelle strutture conformi alla normativa anti-Covid e in regola con le norme previste dalle leggi. In particolare devono essere presenti spazi all’aperto, locali destinati al consumo dei pasti e un presidio di pronto soccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bonus Inps 2400 euro, si va verso la scadenza: come fare richiesta

Bonus Centri Estivi 2021: come sarà calcolati il rimborso e come presentare la domanda

Ma come sarà calcolato il contributo? Parte dalla spesa effettivamente sostenuta dal richiedente, in misura percentuale e in base all’ISEE del nucleo familiare di appartenenza. Inoltre per i giovani con disabilità, grave o gravissima, il contributo sarà maggiorato del  50% per coprire le spese di assistenza specifica durante il soggiorno.

(Pixabay)

In particolare la percentuale del rimborso sarà calcolata così:

per un ISEE fino a 8 mila euro, contributo pari al 100% di quanto speso nei limiti del valore massimo erogabile
per un ISEE compreso tra 8.000,01 euro e 24 mila euro, contributo pari al 95% di quanto speso nei limiti del valore massimo erogabile;
per un ISEE compreso tra 24,000,01 e 32 mila euro, contributo pari al 90% di quanto speso nei limiti del valore massimo erogabile;
per un ISEE compreso tra 32,000,01 e 56 mila euro,  contributo pari al 85% di quanto speso nei limiti del valore massimo erogabile.

La domanda dovrà essere trasmessa per via telematica attraverso il sito www.inps.it, con scadenza alle 12 del 18 giugno 2021. Ma per farlo, è necessario essere in possesso di almeno uno tra i sistemi di autenticazione SPID, CIE o CNS. E il richiedente
dovrà presentare anche la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per la determinazione dell’ISEE ordinario o ISEE minorenni. Infine l’Inps ricorda che sarà data precedenza alle famiglie che non hanno già usufruito dello stesso bonus durante l’estate 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui