Maneskin, accusa dalla Bielorussia: “Omosessuali e pervertiti”

Forti accuse e brutte espressioni dalla TV di Stato Bielorussa nei confronti dei Maneskin vincitori dell’Eurovision Song Contest 2021

Terribili espressioni dalla TV di Stato Bielorussa che etichetta i Maneskin, vincitori dell’Eurovision Song Contest: “Un bestiario dei pervertiti, omosessuali degenerati, spazzatura che sa di Aids”. In aggiunta alla sfilza di brutte espressioni utilizzate, la trasmissione ha aggiunto: “Per fortuna non l’hanno trasmesso in Bielorussia”.

LEGGI ANCHE > > > Adriano Celentano dice addio: “Mi scuso con tutti, ma devo farlo”

NON PERDERTI > > > Uomini e Donne, dramma di una corteggiatrice: la confessione

Dichiarazioni pesanti e di cattivo gusto che, ancora una volta dalla finale della kermesse musicale, gettano in cattiva luce i vincitori di quest’anno.

LEGGI ANCHE > > > Isola dei Famosi, paura per l’ex naufraga: “Non sto bene”

Maneskin, le accuse dalla Bielorussia: la reazione degli italiani

Il primo a schierarsi a difesa dei Maneskin è stato Ermal Meta che ha ironicamente condiviso la notizia chiedendosi “2021 o 1821?” lasciando intendere la mentalità retrograda dimostrata da un commento del genere basato, probabilmente, dal look stravagante dei membri della band. Twitter, come al solito, è in totale rivolta: gli italiani rispondono alla Bielorussia mettendo davanti ai loro occhi un dato, i Maneskin sono i secondi nella classifica mondiale per ascolti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Temptation Island, si sono lasciati: pubblico spiazzato