Covid, Figliuolo non ha dubbi: “A settembre saremo tutti vaccinati”

0

Torna a parlare sulla situazione Covid-19 il generale Fracesco Paolo Figliuolo. Per il commissario a settembre tutta la popolazione sarà vaccinata.

Covid, Figliuolo
Il commissario straordinario alla pandemia (via Getty Images)

Francesco Paolo Figliuolo è cautamente ottimista sulla possibilità di uscire completamente dall’emergenza Covid a settembre. Infatti, stando alle parole del generale, saremo tutti vaccinati. Il commissario straordinario alla pandemia è intervenuto a DiMartedì, trasmissione di La7. Un intervento in cui Figliuolo ha anche espresso le sue intenzioni per il futuro, assicurando che tornerà a svolgere la professione del militare.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Furfaro (PD) a iNews24: “Ddl Zan, Ius Soli e dote ai maggiorenni: il Pd ha recuperato la sua identità”

Ad oggi in Italia sono ben 21,5 milioni i cittadini che hanno ricevuto la prima dose, mentre coloro che hanno completato il ciclo vaccinale sono 10 milioni. Aggiungendo a questi dati le circa 3,5 milioni di persone che sono guarite dal Covid-19 arriviamo a 25 milioni di persone che hanno uno scudo contro il virus. L’obiettivo del Governo è continuare a somministrare 500mila dosi al giorno, ma tutto ciò dipenderà dall’arrivo dei vaccini.

Covid, Figliuolo sul vaccino J&J: “Oltre 20mila prenotazioni in farmacia”

Covid Figliuolo
Le parole del commissario straordinario (Foto: Getty)

Sono tantissimi i temi trattati dal commissario Figliuolo durante il suo intervento televisivo. Infatti il generale non sarebbe contrario alle vaccinazioni in vacanza, proprio perchè una delle priorità italiane in questo momento è continuare la campagna vaccinale. Inoltre non bisognerà mollare la presa sulle categorie fragili. Quando il paese avrà abbastanza dosi, si potrà procedere su tutte le classi d’età.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Concerti Covid-free, Pregliasco a iNews24: “Solo quando arriveremo al 50% di vaccinati”

Gran parte dei cittadini italiani, inoltre, è pronta a vaccinarsi con il siero monodose di Johnson & Johnson. Infatti il vaccino statunitense potrà essere somministrato in farmacia, grazie alle sue caratteristiche di conservazione. La regione Lazio è stata la prima ad aprire le prenotazioni e come riporta l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato sono già 20mila i cittadini prenotati. Infine stanno avendo grande successo gli open-day, specialmente in Campania, Lazio e Ligura. Così l’Italia prosegue con la campagna vaccinale ed è pronta ad immunizzare l’intera popolazione entri l mese di settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui