Vaccino Covid, il Moderna è efficace al 100% sugli adolescenti: lo studio

Vaccino Covid, Moderna annuncia che con 2 dosi l’immunizzazione sugli adolescenti è efficace al 100%. Il comunicato ufficiale

vaccino covid
Vaccino Covid, il Moderna è efficace al 100% sugli adolescenti (via Getty Images)

Buone notizie sul fronte vaccino anti Covid. Poco fa, l’azienda farmaceutica Moderna ha annunciato che – dopo la somministrazione delle 2 dosi – l’immunizzazione negli adolescenti è efficace al 100%. Il risultato è stato raggiunto dopo uno studio di fase 2/3 che ha preso in considerazione oltre 3700 giovani coinvolti.

Abbiamo appena annunciato che il vaccino negli adolescenti ha raggiunto l’endpoint primario di immunogenicità. Nello studio, non abbiamo osservato nessun caso di Covid nei partecipanti che hanno ricevuto entrambe le dosi” ha spiegato l’azienda con un comunicato sul suo profilo Twitter ufficiale. Un’ottima notizia dunque, che potrebbe dare uno slancio importante nella campagna vaccinale mondiale.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Roma, sprofonda la strada a Torpignattara: cosa sta succedendo

Vaccino Covid, lo studio di Moderna su 3700 adolescenti

Moderna miliardi dosi
L’azienda farmaceutica ha comunicato i risultati direttamente su Twitter con una nota ufficiale (Getty Images)

Il vaccino Covid di Moderna è efficace al 100% sugli adolescenti. Parola dell’azienda, che ha portato avanti uno studio che prende in considerazione oltre 3700 partecipanti di età compresa tra i 12 e i 18 anni negli Stati Uniti. Ora l’obiettivo è quello di presentare i dati alle autorità per la regolamentazione a livello globale, probabilmente già nel prossimo giugno. “Siamo motivati dal fatto che mRna-1273 sia stato efficace nel prevenire il Covid negli adolescenti” ha spiegato Stéphane Bancel, l’amministratore delegato di Moderna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Meteo, tempo in miglioramento al Centro-Nord: temperature in calo

I partecipanti sono stati monitorati per 12 mesi dopo la seconda dose, e in questo modo è stato possibile certificare il risultato ottenuto. Ora la palla passa agli enti regolatori, che potrebbero dar vita ad una nuova fase per ciò che riguarda la campagna vaccinale a livello globale. Seguiranno aggiornamenti già nel corso delle prossime settimane.