Meteo, la settimana si apre con una nuova perturbazione: cosa cambia

0

La settimana sulla penisola italiana si apre con una nuova perturbazione, pronta a condizionare il meteo: tornano le piogge al Nord ed al Centro.

Meteo perturbazione
In arrivo nuovi disturbi per le regioni settentrionali e centrali (via Pixabay)

Sarà un inizio di settimana particolare dal punto di vista meteo, con l’Italia che sarà colpita da una forte perturbazione. Nonostante i valori termici abbiano raggiunto quote estive, le piogge ed i temporali torneranno a colpire la penisola sulle regioni del Nord e del Centro Italia. L’alta pressione, quindi, riuscirà a conquistare solamente le aree del Mezzogiorno con l’anticiclone africano che sarà ancora il protagonista indiscusso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Strage di Capaci, Mattarella: “O si è contro la mafia o si è complici”

A causare il ritorno di queste piogge incessanti ci sta pensando un vortice freddo proveniente dal Regno Unito. Questo vortice, appunto creerà la perturbazione che porterà freddo e precipitazioni sia sulle regioni settentrionali che su parte del settore centrale. Il flusso fresco ed instabile continuerà anche durante i giorni successivi, portando le temperature al di sotto della media anche al Sud Italia.

Meteo, nuova perturbazione sull’Italia: piogge tra Nord e Centro

meteo perturbazione
Ancora piogge sparse su diverse regioni della penisola (Foto: Getty Images)

Il meteo di questo lunedì sorprenderà milioni di italiani, con una perturbazione che spezza il caldo del weekend. Le temperature torneranno ad abbassarsi grazie ad un flusso di aria fredda proveniente dalla Gran Bretagna. Inoltre il vortice freddo andrà a stabilirsi sul Nord e Centro Italia, causando non pochi inconvenienti. Andiamo quindi a vedere come si evolverà la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni del Nord Italia avremo molte nubi con piogge e rovesci diffusi su tutto il settore. Infatti le precipitazioni colpiranno specialmente al Nordovest e sull’Emilia Romagna. Non ci sarà pace per tutte le regioni settentrionali che verranno colpiti da precipitazioni ed acquazzone. Le temperature risulteranno in ulteriore diminuzione, con massime che oscilleranno dai 16 ai 20 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Gelmini: “10 milioni di persone già vaccinate, altre 10 con una dose”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione abbastanza perturbata sulla Toscana. Inoltre la situazione climatica risulterà particolarmente instabile su Umbria, alto Lazio e Marche. Situazione completamente differente sull’Abruzzo, con sole su Abruzzo e Lazio. Le temperature risulteranno in calo con massime dai 22 ai 27 gradi, mentre arriveranno a 30 gradi nel Lazio.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione differente rispetto al resto d’Italia. Qui infatti è in azione l’anticiclone africano, con il sole che scalderà su tutto il settore. Solamente sulla Campania troveremo qualche nube di troppo. Le temperature risulteranno in ulteriore aumento con massime dai 28 ai 32 gradi, mentre arriveranno fino a 34 gradi in Puglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui