Gaza, Israele approva il cessate il fuoco: Hamas rivendica la vittoria

0

Gaza, Israele approva il cessate il fuoco: Hamas rivendica la vittoria. Nei prossimi giorni il segretario di Stato americano Blinken sarà in Medio Oriente

Israele cessate il fuoco
Gaza, Israele approva il cessate il fuoco: Hamas rivendica la vittoria (Foto: Getty)

Sembra volgere finalmente verso una soluzione positiva la situazione nella Striscia di Gaza. Dopo 10 giorni di intenso conflitto, il gabinetto di sicurezza israeliano ha approvato un cessate il fuoco con Hamas, con valore effettivo a partire da venerdì.

L’ufficio del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha rilasciato giovedì sera una dichiarazione in cui afferma di aver approvato un “cessate il fuoco bilaterale senza condizioni”.

Anche Hamas, il gruppo militante palestinese che governa la Striscia di Gaza, ha concordato un cessate il fuoco. Taher Al-Nono, il consigliere per i media del capo dell’ufficio politico di Hamas, ha dichiarato poche ore fa che “è stato raggiunto un accordo per un stop alle ostilità reciproco e simultaneo nella Striscia di Gaza”.

LEGGI ANCHE >>> Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: l’appello di Biden

LEGGI ANCHE >>> Gaza, continua l’offensiva d’Israele: razzi e raid nella notte

Gaza, Israele approva il cessate il fuoco: Blinken volerà in Medio Oriente nei prossimi giorni

Blinken
Gaza, Israele approva il cessate il fuoco: Blinken volerà in Medio Oriente nei prossimi giorni (Foto: Getty)

Il cessate il fuoco è iniziato alle 02:00 ora locale, ovvero l’01:00 in Italia.

Le Forze di Difesa Israeliane (IDF) hanno proseguito sino alla mattinata di giovedì i propri bombardamenti senza sosta, dicendo di voler dissuadere ogni possibile controffensiva di Hamas.

Dalla scorsa settimana, almeno 232 persone – tra cui 65 bambini e 39 donne – sono state uccise dai raid di Tel Aviv a Gaza, secondo il Ministero della Salute palestinese. Altri 1.900 circa sono rimasti feriti.

Circa 12 persone, tra cui un paio di bambini, sono invece morti in Israele a causa di attacchi missilistici. In totale i feriti sarebbero invece 348.

Lo stop al conflitto è stato rivendicato da Hamas come una propria ‘”vittoria”. A dichiararlo è stato Khalil al-Hayya, numero due dell’ufficio politico dei ribelli nella Striscia di Gaza. In un discorso pubblico davanti a migliaia di persone che celebravano nella zona l’entrata in vigore del cessate il fuoco.

Nel frattempo il segretario di Stato americano Antony Blinken ha deciso di recarsi in Medio Oriente nei prossimi giorni, come confermato dal dipartimento di Stato. Blinken incontrerà le due controparti per costruire insieme una tregua duratura nel tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui