Calciomercato Inter, cosa cambia con il fondo Oaktree: subito un colpo

0

Calciomercato Inter, cosa cambia con il fondo Oaktree: subito un colpo. Suning ha concluso l’accordo per il prestito dagli americani di 275 milioni di euro

Inter
Calciomercato Inter, cosa cambia con il fondo Oaktree: subito un colpo (Foto: Getty)

Un momento estremamente delicato per la storia dell’Inter si è concluso con una boccata d’ossigeno che arriva dagli Stati Uniti. Una soluzione non ideale, finanziariamente parlando, quella scelta da Suning. Permetterà però alla società nerazzurra di mantenere competitività nei prossimi anni, evitando rischi di fallimento. Nelle ultime ore è stato ratificato infatti il prestito da 275 milioni di euro da parte del fondo americano Oaktree al colosso cinese degli elettrodomestici. Come riportato dall’Ansa: “A seguito di un processo di due diligence e con una comune visione a lungo termine del progetto, è stata finalizzata  un’operazione di finanziamento a livello di azionariato con fondi gestiti da Oaktree Capital Management. Con questi fondi, l’azionista continuerà a sostenere FC Internazionale Milano. L’obiettivo è di superare le difficoltà e le opportunità perse durante il periodo di Covid“.

Nello specifico di questi 275 milioni, 33 andranno a “liquidare” la quota di LionRock che attualmente ammonta al 31,05% del club milanese. Il resto, ovvero 240 milioni, verranno iniettati nelle casse di Great Horizon (la controllante cinese dell’Inter). Questo garantirà la continuità aziendale a breve e medio raggio. Se entro tre anni Suning non riuscisse a onorare il prestito, sarà costretta a cedere il pacchetto di maggioranza a Oaktree. La cifra in quel caso sarebbe scontata rispetto alla valutazione del club di 1 miliardo fatta da Zang (circa la metà).

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, svolta in panchina: può succedere subito

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, si lavora al dopo Conte: clamorosa ipotesi

Calciomercato Inter, cosa cambia con il fondo Oaktree: big salvi e qualche colpo mirato

Ander Herrera Inter
Calciomercato Inter, cosa cambia con il fondo Oaktree: in arrivo qualche colpo mirato (Foto: Getty)

L’iniezione di capitale consentirà a Marotta e Ausilio di onorare gli impegni con gli attuali tesserati e guardare con un pizzico di fiducia in più al prossimo mercato. I big dovrebbero essere salvi, con Antonio Conte che qualora decidesse di restare potrebbe contare ancora su Lukaku, Hakimi, Brozovic, Lautaro e Barella. I dirigenti nerazzurri si stanno anche guardando intorno per rafforzare l’attuale rosa con qualche innesto mirato. Dalla Francia si vocifera di un possibile accordo con il Psg per Ander Herrera, in uno scambio quasi alla pari con Perisic. Il croato è uno dei sicuri partenti e il centrocampista spagnolo sarebbe la giusta contropartita tecnica per andare a prendere il posto di Eriksen, anche lui sulla lista dei cedibili. Negli ultimi due anni l’ex giocatore del Manchester United, classe ’89, si è ritagliato uno spazio molto importante. La scorsa stagione si è reso protagonista di ottime prestazioni nella cavalcata in Champions League fino alla finale persa con il Bayern. Il suo ingaggio si aggira sui 4 milioni di euro e potrebbe fare al caso dell’Inter, senza appesantire troppo le casse appena risanate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui