Covid, sottosegretario alla Salute: “Ad agosto via la mascherina”

0

Covid, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha spiegato che – secondo la sua valutazione – ad agosto non servirà più la mascherina all’aperto

covid mascherina
Covid, ad agosto gli italiani potranno girare senza mascherina (Getty Images)

Nel mese di agosto gli italiani potranno smettere di indossare la mascherina all’aperto: ne è sicuro il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Stando alle sue valutazioni, infatti, in quel periodo il rischio dovrebbe essere basso. “Abbiamo somministrato ad ora oltre 28 milioni di dosi di vaccino anti Covid. Il ritmo attuale è di 15 milioni di inoculazioni al mese, destinato ad aumentare tra giugno e luglio con le forniture più massicce e con le strutture messe in piedi” ha spiegato l’esperto.

Se entro i prossimi due mesi riusciremo a raggiungere l’obiettivo minimo delle 30 milioni di dosi somministrate, considerando anche gli ultimi giorni di maggio, ad agosto saranno 70 milioni i vaccini ricevuti dai cittadini. Con questi numeri, è quasi certo che ad agosto gli italiani potranno togliersi la mascherina all’aperto” ha concluso il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vaccino Covid, nel Regno Unito partono i test per terza dose: a cosa serve

Covid, mascherina e dosi in vacanza: le parole del sottosegretario alla Salute

covid mascherina
Le parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa (Getty Images)

Non solo mascherina. Sono tanti i temi affrontati dal sottosegretario alla Salute Andrea Costa in merito all’emergenza Covid. Per far sì che ad agosto si possa girare liberamente all’aria aperta, bisognerà accelerare in maniera significativa sul fronte vaccinazioni. “Il governo sta ancora valutando la possibilità di effettuare il richiamo anti Covid anche in vacanza” ha dichiarato l’esperto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Gaza, continua l’offensiva d’Israele: razzi e raid nella notte

Il commissario Figliuolo ha invitato nei giorni scorsi i cittadini a prenotare le proprie vacanze proprio in base alla data del richiamo, ma l’ipotesi somministrazione in ferie non è da escludere. Se ne riparlerà nelle prossime settimane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui