Gaza, Netanyahu: “Hamas sarà colpita fino a quando non tonerà la calma”

0

Gaza, l’offensiva di Netanyahu: “Hamas sarà colpita fino a quando non tonerà la calma”. Il presidente israeliano non molla la presa e rinvia il cessate il fuoco

Netanyahu
Gaza, l’offensiva di Netanyahu: “Hamas sarà colpita fino a quando non tonerà la calma” (Foto: Getty)

Continuano senza sosta i raid aerei di Israele su Gaza, in risposta al lancio dei razzi di Hamas. Nove giorni di conflitto aperto, senza esclusione di colpi che “hanno riportato indietro i militanti palestinesi di molti anni”, ha sottolineato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

Gli scontri tra le due fazioni sono andati avanti anche durante la notte e gli sforzi diplomatici non sembrano fino ad oggi aver sortito i frutti sperati.

La Francia ha presentato una bozza di risoluzione al Consiglio di sicurezza dell’ONU, in coordinamento con Egitto e Giordania, chiedendo un cessate il fuoco. Un abbozzo di tregua si era accennato martedì, con l’apertura di un valico di frontiera a Gaza per consentire l’ingresso di un convoglio di aiuti. Tuttavia, il passaggio è stato nuovamente chiuso dopo il lancio di razzi palestinesi.

LEGGI ANCHE >>> Medio Oriente, nuovi raid israeliani a Gaza: 55 attacchi aerei nella notte

LEGGI ANCHE >>> Gaza, continuano gli attacchi aerei di Israele: almeno 40 morti

Gaza, Netanyahu: “Hamas è tornata indietro di diversi anni grazie ai bombardamenti”

Scontri Gaza
Gaza, Netanyahu: “Hamas sarà colpita fino a quando non tonerà la calma” (Foto: Getty)

Netanyahu ha apertamente dichiarato che “gli scontri sarebbero andati avanti per il tempo necessario a ristabilire la calma e la sicurezza di tutti i cittadini israeliani“.

Almeno 215 persone, tra cui quasi 100 donne e bambini, sono state uccise finora a Gaza, secondo il ministero della salute locale. Le vittime accertate al momento in Israele sono 12, tra cui due bambini.

Israele ha stimato che all’inizio del conflitto, le fazioni militanti palestinesi avevano stanziato un arsenale di circa 12.000 razzi all’interno della Striscia. Per ora ne sono stati lanciati circa 3.300 verso la terra di Sion, di cui oltre 2.800 giunti a bersaglio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui