Cashback, se fai quest’errore perdi tutti i soldi

0

Cashback, attenzione a non commettere questo clamoroso autogol che ti farebbe perdere tutti i soldi. A molti è già successo 

Cashback
(@Pixabay)

Sapete come molte persone hanno perso i soldi lo scorso dicembre, quando il cashback è stato lanciato e provato in maniera sperimentale? Raggiungendo la quota economica fissata, ma non il numero di transazioni necessario per intascare. All’epoca, come sicuramente ricorderete, l’obiettivo era di appena 10 operazioni valide per un massimo sempre di 150 euro. Ciò che non tutti capirono però, data anche la novità assoluta, è che servivano appunto una decina di transazioni per ottenere poi il bonifico.

Leggi anche —-> Cashback, niente 1.500 euro per questi utenti?

Cashback, attento al numero di transazioni

Cashback
Cashback (Pixabay)

Così sono stati in tanti a perdere la propria quota, anche sostanziosa seppur non del tetto massimo, perché magari arrivati a 8 o 9 operazioni ma senza finalizzare l’ultima. Un errore, questo, che ora si rischia di ripetersi anche adesso. Attenzione pertanto: non sarà importante raggiungere i 150 euro per riceverli poi ad agosto, ma arrivare innanzitutto a quota 50 acquisti e poi regolarsi in base alla cifra economica in crescendo.

Questo è soprattutto per chi si magari affacciando adesso al mondo del cashback, del resto di tempo per ottenere il rimborso minimo c’è, oppure per i più distratti che non hanno badato troppo alle regole ma più ai soldoni. Prendete nota quindi: senza 50 operazioni non si cantano messe.

In tutto questo, bisogna sapere che è possibile ottenere 150€ anche da più carte all’interno di una stessa famiglia, purché l’intestatario non sia lo stesso. Pertanto, in queste ultime settimane, è possibile anche ottenere un bottino più alto. Terminate le 50 operazioni su una carta per esempio, è possibile poi avviare l’iter su un’altra così da arrivare a 300€ o anche di più per ogni carta pre pagata o conto corrente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui