Giornata contro l’omofobia, Mattarella: “Rifiuto di ogni intolleranza”

0

In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, è intervenuto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella

giornata contro l'omofobia
Giornata contro l’omofobia, le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella (@GettyImages)

Oggi lunedì 17 maggio 2021 si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia. Anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è espresso a riguardo, con una dichiarazione ufficiale. “Questa è l’occasione per ribadire il rifiuto assoluto di ogni forma di discriminazione e intolleranza” ha esordito, aggiungendo: “Riaffermiamo la centralità del principio di uguaglianza sancito dalla nostra Costituzione e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea“.

Le attitudini e l’orientamento personale non devono essere motivo di aggressione e negazione del rispetto dovuto alla dignità umana. La società viene arricchita dal contributo delle diversità” ha poi proseguito il presidente della Repubblica:La ferita ad ogni singola persona offende la libertà di tutti. Non sono pochi gli episodi di violenza morale e fisica, purtroppo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coprifuoco, Riccardi: “Se dati confermati, il 2 giugno giusto toglierlo”

Giornata contro l’omofobia, Letta: “Approvare il Ddl Zan”

pd letta
Sul tema è intervenuto anche il segretario del Pd Enrico Letta (Getty Images)

Anche altre figure di spicco legate al mondo della politica hanno voluto dire la loro, in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia. “Celebriamo questa importante giornata con un impegno concreto: bisogna approvare subito il Ddl Zan. Il Senato deve fare un gesto importante in queste settimane, approvando la proposta del Pd” ha scritto il segretario Enrico Letta su Twitter.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coprifuoco, Di Maio verso la svolta: “E’ il momento di superarlo”

Dello stesso avviso il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, anch’esso intervenuto su Twitter. “Oltre a celebrare una giornata così importante, servono urgesti concreti. In Parlamento è necessario accelerare con la legge contro l’omotransfobia. C’è bisogno di uno scatto di civiltà, basta tentennamenti sul Ddl Zan” ha spiegato il ministro sui social.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui