Napoli, in migliaia alla manifestazione in solidarietà del popolo palestinese

Appelli per la fine dei bombardamenti e della vendita di armi dall'Imam di Napoli

0

Qualche migliaia di persone si sono mobilitate a Napoli per denunciare pubblicamente le uccisioni di civili avvenute negli ultimi giorni in Palestina causate dai bombardamenti dell’esercito israeliano e per fare un appello: chiedere che la comunità internazionale, a partire dal governo italiano, prenda posizione per porre fine al massacro e intervenga per assicurare il diritto ai Palestinesi a permanere nei luoghi che il governo di Israele pretende di sottrarre.

manifestazione napoli palestina

La manifestazione ha preso inizio nel tardo pomeriggio in piazza del Plebiscito dove sono intervenuti al microfono alcuni rappresentanti della comunità Palestinese e di quella Islamica, tra cui I’Imam della Mosche di Napoli, Amar Abdallah, e sono intervenuti anche attiviste ed attivisti di vari movimenti della città.

Il presidio è poi confluito in un corteo che è giunto al porto di Napoli, uno dei porti da cui, dichiarano i manifestanti, salpano navi cariche di armi da vendere al governo israeliano. Proprio in questi giorni dovrebbe essere approdata una nave carica di armamenti. La richiesta dei manifestanti è anche quella di porre fine a tale vendita.

Articolo a cura di Daniele Pallotta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui