Studentessa vaccinata con 4 dosi, Pregliasco a iNews24: “Casi simili in Germania, tutto andrà per il meglio”

“Il vaccino ha un indice terapeutico più che buono. Negli studi pre-clinici sono senz'altro state effettuate indagini con dosaggi crescenti. Anche in Germania ci sono stati casi di dosaggio multiplo e credo che alla fine si risolverà tutto per il meglio, al di là della giustificata preoccupazione” della madre della studentessa alla quale sono state somministrate quattro dosi di vaccino Pfizer e che adesso è sotto osservazione. Ai nostri microfoni, il professore Fabrizio Pregliasco, virologo e docente dell'Università di Milano, che sta seguendo da vicino il caso della giovane.

0

Il vaccino ha un indice terapeutico più che buono. Negli studi pre-clinici sono senz’altro state effettuate indagini con dosaggi crescenti. Anche in Germania ci sono stati casi di dosaggio multiplo e credo che alla fine si risolverà tutto per il meglio, al di là della giustificata preoccupazione” della madre della studentessa alla quale sono state somministrate quattro dosi di vaccino Pfizer e che adesso è sotto osservazione. Ai nostri microfoni, il professore Fabrizio Pregliasco, virologo e docente dell’Università di Milano, che sta seguendo da vicino il caso della giovane.

LEGGI ANCHE: Covid-19, il bollettino del 13 maggio: 8.085 contagi e 201 morti

Sappiamo che è stato contattato dalla madre della ventitreenne tirocinante in Psicologia che ha ricevuto quattro dosi di vaccino Pfizer. La seguirà lei?
Siamo in una fase ancora iniziale. C’è stato un primo contatto con la mamma per vedere come evolve la situazione e valutare. Speriamo che non ci sia null’altro che un po’ di apprensione giustificatissima rispetto ad effetti avversi”;

Come sta la giovane?
La ragazza sta abbastanza bene, ha un po’ di fastidi che riguardano le “usuali” manifestazioni cliniche, che speriamo resteranno non troppo accentuate. La mamma ha parlato anche di una disidratazione che è da verificare, perché non risulta essere tra gli eventi avversi segnalati. Ma, come ho detto, si tratta di capire e vedere come evolve la situazione”;

Fabrizio Pregliasco - Foto Twitter
Fabrizio Pregliasco – Foto Twitter

Non è ancora chiaro se siano state somministrate quatto o sei dosi di vaccino. Cambierebbe qualcosa?
Il vaccino ha un indice terapeutico più che buono. Negli studi pre-clinici sono senz’altro stati effettuate delle indagini con dosaggi crescenti. Ci sono stati già dei casi in Germania, dove otto persone hanno avuto un dosaggio multiplo e credo che alla fine si risolverà tutto per il meglio, al di là della preoccupazione giustificata”;

La ragazza e sua madre non hanno denunciato l’accaduto…
Salvo che non ci siano dei guai. La famiglia si è riservata di procedere dal punto di vista civile e non penale nei confronti dell’operatore”;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Luana D’Orazio, la procura: “Orditorio gemello era manipolato”

Una buona notizia sembra arrivare da un team di ricerca americano guidato dagli scienziati della Scuola di Medicina dell’Università Duke. Sarebbe stato scoperto una sorta di super-vaccino, in grado di bloccare il Sars-Cov-2 che provoca il Covid-19, le sue varianti, ma anche quello che causa la Sars e altri betacoronavirus che circolano nei pipistrelli.
L’Istituto Superiore di Sanità ha scritto che è in una fase ancora preliminare e stanno facendo delle prove. È uno dei tanti vaccini in corso di sperimentazione ed è tutto a vedere. Credo e spero che possa essere sviluppato e verificato ma è chiaro che ci vorrà un po’ di tempo”;

Il decreto Covid è passato in Senato in prima lettura. È atteso l’ok della Camera entro il primo giugno. Tra le novità introdotte c’è il cosiddetto “scudo penale” per i medici e il personale sanitario. I reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose potrebbero diventare punibili solo nel caso di colpe gravi. Ritiene che sia giusto?
Credo che sia necessario proprio perché nel periodo dell’emergenza, uno degli aspetti più tristi è stato l’affollamento e non aver garantito il meglio possibile a tutti. In una visione a posteriori, questa cosa può essere foriera di una serie di contestazioni lunghe che anzi, si cominciano già a vedere”;

LEGGI ANCHE:Covid, Fondazione Gimbe: “Dimezzati i ricoveri e decessi in calo”

A cosa si sta riferendo in particolare?
Mi riferisco a richieste di risarcimento per presunte inefficienze. Guardate a posteriori potrebbe essere difficile giudicarle”;

I ricoveri e le terapie intensive in Italia hanno raggiunto i livelli di ottobre. Sembra una buona notizia, visto che i dati continuano a scendere…
I primi risultati della vaccinazione dei più fragili insieme all’effetto combinato delle restrizioni, sta funzionando. Speriamo di continuare così”;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Scuola, 100 milioni dal Governo: serviranno per svolta digitale e laboratori

L’Ema conferma che somministrare la seconda dose del vaccino Pfizer entro quarantadue giorni non “sarebbe un grosso problema”. Può finire così la polemica di questi giorni?
C’è stata una comunicazione improvvida dell’azienda che ha ribadito un aspetto formale, ma poi successivamente si è corretta. Negli studi pre-clinici il 3% dei quarantaquattromila soggetti reclutati, ha avuto un ritardo nella seconda dose della vaccinazione e l’efficacia complessivamente valutata è buona. Di fatto già loro, nel bugiardino scrivono questa opzione. In più, nell’esperienza delle vaccinazioni sui bambini, che hanno appuntamenti abbastanza frequenti, spesso i tempi non vengono rispettati e comunque tutto funziona al meglio. È stata una comunicazione improvvida che non cambia quello che era già stato detto”;

Secondo lei coprifuoco è da abolire o no?
Facciamolo con calma e sistematicità per essere sicuri di preservare al meglio l’obiettivo dell’estate. Francia e Germania sono ancora più stringenti. Arriveremo anche alla situazione positiva del Regno Unito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui