Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: l’appello di Biden

0

Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: l’appello di Biden al presidente Netanyahu: “Ripristinare al più presto la calma”

Striscia di Gaza
Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: l’appello di Biden (Foto: Getty)

L’escalation di violenza in Medio Oriente non accenna a placarsi e sta portando il conto delle vittime oltre ogni terribile aspettativa. Gli Stati Uniti stanno intensificando i loro sforzi diplomatici per trovare un punto di accordo tra le forze israeliane e Hamas.

Nella serata di mercoledì il presidente Joe Biden ha chiamato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, sostenendo “il diritto di Israele di difendersi ma senza coinvolgere vittime civili”. 

La raffica di razzi senza precedenti, unita ai raid aerei partiti da Tel Aviv, hanno ucciso molte persone negli ultimi giorni. Stanno aumentando pericolosamente anche le ondate di scontri in strada tra arabi e israeliani all’interno delle città di Sion.

L’amministrazione Biden ha costantemente invitato “entrambe le parti” a ridurre l’escalation, attirando le critiche dei conservatori per la mancanza di risolutezza.

LEGGI ANCHE >>> Israele, l’annuncio di Kochavi: “Gli attacchi su Gaza continueranno”

LEGGI ANCHE >>> Medio Oriente, tensione alle stelle: Gaza lancia 100 razzi su Israele

Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: il bilancio delle vittime a Gaza è di 65 morti

Scontri Paalestina-Israele
Medio Oriente, continuano gli scontri tra Israele e Hamas: il bilancio delle vittime a Gaza è di 65 morti (foto: Getty)

Il segretario di Stato Antony Blinken ha contattato Abu Mazen per chiedere lo stop delle ostilità. “Ho parlato con il presidente Abbas, ho espresso le mie condoglianze per le ingenti perdite. Ho sottolineato la necessità di porre fine al lancio dei missili e di abbassare le tensioni”.

Il bilancio delle vittime a Gaza è salito a 65 palestinesi, di cui 16 bambini, mentre i feriti in modo serio sarebbero almeno 365 (tra cui 86 minori), secondo quanto riportato dall’Associated Press.

Rompendo il suo silenzio sulla questione, Biden ha espresso ai giornalisti della Casa Bianca tutta la sua preoccupazione.

“La mia aspettativa e speranza è che questo finirà prima o poi. Israeliani e palestinesi devono poter vivere in sicurezza e protezione, oltre a godere di uguali misure di libertà, sicurezza, prosperità e democrazia”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui