Gwyneth Paltrow, confessione drammatica: è successo nel lockdown

0

Gwyneth Paltrow, intervistata dal Mirror, ha rivelato alcuni dettagli su come ha vissuto il lockdown.

Gwyneth Paltrow, attrice 48enne nativa di Los Angeles, vincitrice nel 1999 di un Premio Oscar e un Golden Globe come migliore attrice per il film Shakespeare in Love, intervistata dal quotidiano britannico The Mirror ha parlato del lockdown e di come ha fronteggiato il momento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Uomini e Donne, Massimiliano Mollicone ha scelto: colpo di scena!

L’attrice californiana ha rivelato di aver bevuto “diversi drink per sette sere a settimana” durante il lockdown, dichiarando che la sua bevanda preferita era un cocktail da lei inventato chiamato “Buster Paltrow” in onore di suo nonno e contenente whisky di quinoa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Anticipazioni La compagnia del cigno 2: sofferenze e rivelazioni

Gwyneth Paltrow, confessione drammatica: è successo nel lockdown

“Ho bevuto alcolici durante la quarantena”, ha affermato Gwyneth Paltrow. “Bevevo sette sere a settimana, cucinavo la pasta e mangiavo il pane. Sono andata totalmente fuori dai binari”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Amici 20, clamoroso colpo di scena: lavorerà a Broadway Milano

“Amo il whisky e preparo questa fantastico Buster Paltrow (realizzato con whisky di una distilleria del Tennessee, sciroppo d’acero e succo di limone ndr), che ho chiamato così in onore di mio nonno”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Amadeus, indiscrezione sul futuro: fan letteralmente spiazzati

“Ne bevevo almeno due tutte le sere durante il lockdown, è il paradiso”, ha spiegato Gwyneth Paltrow. “Non ero ubriaca ma ammetto che desidero anche una sigaretta quando bevo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui