Usa, New York offre il vaccino Johnson & Johnson ai turisti: la proposta

0

A Luglio New York riapre completamente, anche ai turisti di tutto il mondo. Il sindaco Bill De Blasio vuole offrire il vaccino Johnson & Johnson ai turisti. 

New York vaccino
Una dose del siero Janssen (via Getty Images)

In vista dell’estate, anche New York è pronta a riaccogliere i turisti con il sindaco Bill De Blasio che offre una dose del vaccino di Johnson & Johnson a tutti coloro che vorranno visitare la Grande Mela. La proposta al mondo intero serve proprio per risollevare il turismo nel paese americano. Infatti diversi siti per la somministrazione saranno installati nei punti più frequentati come Times Square, il Brooklyn Bridge o la Highline.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccinazioni Italia, Figliuolo sicuro: “A giugno nuova accelerata”

Ovviamente per la somministrazione, spiega De Blasio, servirà l’autorizzazione dello stato. Infatti proprio il primo cittadino della Grande Mela si è detto pronto a riaccogliere i turisti, ricordando come nella città siano state già somministrate 6 milioni di dosi. Andiamo quindi a vedere quando e come riaprirà una delle città più famose al mondo.

New York riapre a luglio ed offre il vaccino: il piano di De Blasio

New York vacino
La metropoli a stelle e strisce riapre a luglio (Getty Images)

Negli ultimi giorni Bill De Blasio ha già annunciato la volontà di riaprire New York durante il mese di luglio. Quindi la città riaprirà la sua ampia area metropolitana anche ai turisti, dopo le diverse ore di igienizzazione avvenuta durante le ore notturne. Una prima riapertura avverrà il 17 maggio e sarà il primo segnale degli Usa per un ritorno alla normalità.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Il tipografo del ‘900 nel cuore di Napoli: “Voglio realizzare un museo”

Mentre invece due giorni dopo verranno eliminate tutte le restrizioni negli stati di New York, New Jersey e Connecticut. Grazie a questa misura presa dai vari governatori, riapriranno tutte le attività commerciali nelle città di questi tre stati. E quindi torneranno a pieno regime anche le attività più discusse in questo periodo come ristoranti, uffici, teatri e palestre. In merito il governatore Andrew Cuomo ha affermato che rimarranno in vigore solamente le norme sul distanziamento sociale, che i ristoranti potranno aggirare alzando piccole barriere tra i tavoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui