Usa, sospesi i brevetti per i vaccini: svolta contro il Covid-19

0

Negli Usa Joe Biden sospende i brevetti per i vaccini. La scelta strategica permetterà la libera produzione degli immunizzanti: svolta nella lotta al Covid.

Usa brevetti vaccini
Joe Biden conferma la scelta al congresso (via Getty Images)

Con una nota ufficiale del rappresentante al Congresso, gli Usa sospendono i brevetti per i vaccini anti-Covid e ne discuterà i dettagli in sede di Wto. Il provvedimento segna la svolta contro la pandemia, visto che significa libera produzione dei vaccini una scelta che può mettere fine alla pandemia negli Stati Uniti.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Fedez, Vauro a iNews24: “Censura in Rai, colpa di funzionari e giornalisti mediocri”

Anche Tedros Adhanom Ghebreyesus, presidente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha approvato la decisione. Infatti il presidente dell’Oms su Twitter ha festeggiato il provvedimento affermando: “Un momento monumentale nella lotta contro #COVID19“. L’ambasciatore Katherine Tai, con una nota da Washington, sostiene la rinuncia a queste protezioni per i vaccini contro il Sars-Cov-2. Andiamo quindi a vedere cosa cambierà nel paese americano.

Usa, sospesi i brevetti per i vaccini: “Portare il maggior numero di vaccini efficaci al maggior numero di persone”

Usa brevetti vaccini
Il presidente americano approva la sospensione (via Getty Images)

La crisi sanitaria globale prevede misure straordinarie, così gli Usa hanno deciso di prendere una misura innovativa per produrre un gran numero di vaccini. L’obiettivo dell’amministrazione americana, quindi, è quello di portare il maggior numero di vaccini sicuri al maggior numero di persone. Un altro obiettivo dell’amministrazione americana è quello di quello di esportare i sieri immunizzanti a tutti i paesi del mondo e quindi espandere e la produzione e la distribuzione dei vaccini.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Coprifuoco, Di Maio non ha dubbi: “Va superato il prima possibile”

Per questa decisione sia Joe Biden che l’ambasciatore Tai hanno ricevuto l’elogio dell’Oms. Infatti per l’Organizzazione la #VaccinEquity garantisce benessere a tutti i paesi del mondo. Per Tedros la rinuncia ai brevetti dei vaccini è sintomo di leadership e di saggezza per mettere fine alla pandemia in tutti i paesi del mondo. Intanto una nuova svolta arriverà a a breve, con Pfizer/BioNTech che vedrà il suo siero approvato per i bambini dai 12 anni in su, con il Canada che ha già approvato il tutto. Mentre invece a breve la stessa casa farmaceutica chiederà l’approvazione del vaccino dai 2 agli 11 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui