Fortnite a processo, i giocatori irrompono a sorpresa: “Ridatecelo subito”

0

Continua il processo che vede contrapposti Epic Games ed Apple. Un gruppo di giocatori di Fortnite si è inserito a sorpresa

fortnite apple
Fortnite, i giocatori irrompono a sorpresa durante il processo (screenshot)

Epic Games versus Apple: la battaglia legale continua. Il processo è iniziato solamente pochi giorni fa e – con ogni probabilità – continuerà per settimane. L’accusa da parte della software house è di “monopolio” imposto dal colosso di Cupertino per il proprio store. Gli acquisti in-app su dispositivi iOS devono necessariamente passare dai sistemi di pagamento della mela mangiucchiata, con importanti commissioni.

La contrapposizione di Fortnite ha portato all’eliminazione immediata del battle royale dall’App Store. Ed è proprio per questo motivo che si è andati a processo, che sta avvenendo in remoto. Intanto, negli attimi prima della procedura di collegamento in videocall, un gruppo di videogiocatori si è inserito a sorpresa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, rivoluzione storica: sarà possibile a breve

Fortnite, l’appello dei giocatori: “Ridatecelo immediatamente”

fortnite punto zero
“Ridatecelo subito” ha chiesto a gran voce il gruppo (screenshot Amazon.it)

Ridatecelo subito, free Fortnite” ha chiesto a gran voce un gruppo di giocatori del battle royale di Epic Games, pochi istanti prima dell’avvio dell’udienza contro Apple in videocall. In tempo di pandemia, negli Usa è possibile partecipare ad eventi pubblici di questo tipo, collegandosi alle riunioni che si tengono tra le parti in causa. A causa di un errore di impostazione, molti dei partecipanti sono però riusciti a diventare parte attiva e non semplici ascoltatori.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Fortnite inizia a lavorare alla stagione 7: ecco cosa sappiamo

Stando a quanto riferisce The Verge, oltre 200 partecipanti hanno iniziato ad urlare e a chiedere a gran voce il ritorno di Fortnite su App Store. 20 minuti di vero e proprio caos, con alcuni dei disertori che si sono messi a discutere tra di loro e a sponsorizzare i propri canali social.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui