Coprifuoco, Di Maio non ha dubbi: “Va superato il prima possibile”

0

Luigi Di Maio torna a parlare del coprifuoco. Infatti per il Ministro degli Esteri la misura restrittiva va superata il prima possibile: le sue parole.

Coprifuoco Di Maio
Le parole del Ministro degli Esteri sulla situazione attuale in Italia (Getty Images)

Il ‘coprifuoco’ è una delle restrizioni più discusse dell’ultimo mese ed anche Luigi Di Maio non ha dubbi. Il Ministro degli Esteri è convinto che vada superato il prima possibile e che il Governo stia lavorando nella giusta direzione per superare la misura restrittiva. L’ex esponente pentastellato ha ribadito la sua posizione direttamente da Londra, dove si trova per il G7.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, Bassetti a iNews24: “Facciamo tornare alla normalità chi si è vaccinato, come in Germania”

Sono diversi i temi trattati da Di Maio che ha voluto soffermarsi sul ‘Turismo‘. “L’Italia è pronta ad accogliere tutti i turisti ed è pronta ad accogliere tutti coloro che vogliono vedere le nostre bellezze“, afferma il ministro che annuncia la prima ripartenza per uno dei settori trainanti dell’economia italiana.

Di Maio, non solo coprifuoco: le parole del ministro sulla Libia ed i diritti umani

Coprifuoco Di Maio
Le ultime dal G7 di Londra (photo Screenshot da Youtube)

Luigi Di Maio ha voluto trattare diversi temi alla stampa, tra questi troviamo i rapporti tesi tra Cina e Usa. Infatti il diplomatico italiano ha ricordato come il colosso orientale sia stato spesso al centro del dibattito per i diritti umani con attenzioni a su temi delicati come il clima e la sostenibilità ambientale. Durante il suo lungo post pubblicato su Facebook, Di Maio ha parlato a lungo anche di diritti umani.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Fedeli (PD) a iNews24: “Ex-terroristi, la loro lotta armata era contro la democrazia. Amnistia? No a colpi di spugna”

Proprio su questo tema il ministro ha ricordato i rapporti con la Libia. Infatti nel paese nordafricano le aziende italiane sono pronte a costruire l’aeroporto internazionale di Tripoli ed a ricostruire l’aeroporto di Bengasi. Al G7, infine, si parlerà anche di immigrazione visto che a breve arriverà l’estate. In merito Di Maio afferma il bisogno di una collaborazione per gestire i flussi migratori durante il periodo estivo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui