WhatsApp, nuova funzione per tutti gli utenti: arriva l’aggiornamento

0

Spunta su WhatsApp una nuova funzione pronta a soddisfare tutti gli utenti. Arriverà con l’ultimo aggiornamento: andiamo a vedere cosa cambia.

WhatsApp nuova funzione
Arriva una nuova opzione per l’applicazione per l’app di messaggistica (via Screenshot)

Le novità non finiscono mai per WhatsApp con una nuova funzione pronta a sbarcare sull’applicazione. Infatti l’applicazione è pronta a lanciare due nuove velocità di riproduzione dei messaggi: 1,5X e 2X. La funzione servirà per rendere più facile la riproduzione dei vocali lunghi. La novità dovrebbe arrivare con gli aggiornamenti alle versioni 2.21.9.9 e 2.21.9.7.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vodafone lancia le eSIM: cosa sono, come funzionano e device compatibili

Attualmente la funzione non è disponibile sull’applicazione madre, ma solamente sulla versione BETA di Android e iOS. Infatti l’app sarà disponibile sia su Play Store che su App Store. Gli sviluppatori di Menlo Park hanno deciso di dare più importanza ai vocali, che sono tra i messaggi più inviati insieme agli stickers. Inoltre per migliorare l’applicazione, gli sviluppatori di WhatsApp hanno copiato questa funzione direttamente da Telegram, app rivale che sta crescendo mese dopo mese.

WhatsApp, sbarca la nuova funzione dei messaggi ‘velocizzati’: tante novità in arrivo

Ma questa dei messaggi velocizzati non è l’unica l’unica novità in arrivo su WhatsApp. Infatti proprio questo mese verranno attivati i nuovi termini di servizio. Il nuovo TOS sarà obbligatorio e se gli utenti non accetteranno, non potranno nè effettuare chiamate nè videochiamate, in entrata ed in uscita. L’aggiornamento non ha fatto impazzire l’utenza, con diversi utenti che hanno scelto di abbandonare il servizio di messaggistica.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ebay annuncia nuovi costi per gli utenti: brutte notizie in arrivo

Proprio per i tanti dubbi degli utenti sulla protezione della privacy, gli sviluppatori hanno deciso di rinviare l’obbligatorietà dal 15 febbraio al 15 maggio. Nel frattempo, però, diversi utenti hanno deciso di passare da WhatsApp a Signal o Telegram. Negli ultimi mesi le due applicazioni hanno raggiunto rispettivamente 50 milioni e 500 milioni di download. Inoltre Signal, per la sua sicurezza è riuscita a ricevere l’endorsment sia di Elon Musk che dell’Unione Europea.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui