Netflix, nuova stagione di una delle serie più amate: c’è la data!

0

Finalmente la quinta stagione di una delle serie Netflix più amate dagli utenti: è stata annunciata la data, fan in visibilio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit)

Lucifer è tornato. Una delle serie Netflix con più spettatori, un must have degli utenti della piattaforma di streaming, il diavolo più amato del mondo sbarcherà nuovamente sugli schermi degli abbonati. A partire dal 28 maggio, in Italia, sarà disponibile la quinta – ma non ultima – stagione della serie TV.

LEGGI ANCHE > > > Concertone 1 Maggio: tutti gli artisti sul palco

Quella che verrà caricata sulla piattaforma, sarà la stagione “5B”. Le prime 8 puntate, infatti, sono già state pubblicate ad agosto 2020, lasciando col fiato sospeso i fan della serie TV e lasciandogli credere che sarebbe stata l’ultima. Tuttavia, Tom Ellis e tutto il cast hanno ricevuto tanto amore ed apprezzamento da parte del pubblico, pertanto è stata doverosa un allungamento della trama. In realtà, la serie Lucifer era già terminata alla stagione 3 su Fox, ma Netflix ha prelevato la serie TV ed ha accontentato migliaia di fan sparsi in tutto il mondo.

Netflix, Lucifer in streaming dal 28 maggio: le anticipazioni

Netflix
(@Pixabay)

Il 28 maggio, dunque, saranno caricate sulla piattaforma di streaming più utilizzata in Italia, Netflix, le restanti 8 puntate della stagione 5 di Lucifer. L’ultima puntata della prima parte della serie TV si è chiusa con Michael e Maze, da un lato, e Lucifer e Amenadiel dall’altro intenti a combattere quando vengono interrotti da una voce ed una forte luce: è Dio, loro padre che gli chiede di smetterla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Checco Zalone, il nuovo singolo è già un successo: guest star nella clip – VIDEO

È la prima volta che, nell’arco delle cinque stagioni Dio appare tra di loro. È l’attore che interpreta Amenadiel ad aver rilasciato qualche piccola anticipazione: “Il mio personaggio sarà molto umiliato da Dio e mortificato per il proprio comportamento di fronte al padre, da fratello maggiore, avrebbe dovuto dare il buon esempio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui