Lottatore di sumo muore un mese dopo un incidente: è polemica

0

Il lottatore di sumo, Mitsuki Amano, è morto ad un mese dall’incidente che l’ha visto battere la testa nel corso di un match

Lottatore sumo
Lottatore sumo

Un lottatore di sumo, il 28enne Mitsuki Amano, conosciuto più semplicemente come Hibikiryu, è morto ad un mese da un incidente avvenuto nel corso di un match. L’uomo era caduto con tutto il suo peso sulla testa e l’arrivo dei soccorsi era stato lento. Le polemiche si erano aperte fin da subito a causa di ciò, ma ora si sono addirittura acuìte. Il ritardo dei soccorsi è ritenuto ‘imperdonabile’.

LEGGI ANCHE—> Anticipazioni Uomini e Donne, arriva la scelta: clamore in studio

Lottatore di sumo morto ad un mese dall’incidente: tutti i dettagli

Subito dopo l’incidente del lottatore, era comparso un video che lo mostrava inerme a terra per diversi minuti senza ricevere alcuna assistenza medica. L’uomo è stato poi ricoverato e vi è rimasto fino a mercoledì, 28 aprile, a causa di un’insufficienza acuta. Poi la morte. La Japan Sumo Association ha dichiarato: “Possa la sua anima riposare in pace. Gli esprimiamo la nostra più sincera gratitudine”. Ora va chiarito perché i medici non siano in prima fila nelle arene dei match di sumo. L’associazione però si difende: “Un nesso causale tra la morte del lottatore e il suo infortunio non è ancora chiaro”.

LEGGI ANCHE—> Addio all’attrice Anne Douglas, moglie di Kirk Douglas: aveva 102 anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui