La solidarietà in cucina: lo chef stellato Deleo ai fornelli di un’RSA per disabili

0


Tre grandi pentole, un intramontabile classico della cucina napoletana come pasta e fagioli e uno chef stellato ai fornelli. L’associazione “Tra Cielo e Mare” presieduta da Alfonsina Longobardi organizza, nel centro Don Orione di Ercolano – alle falde del Vesuvio – una particolare giornata all’insegna della solidarietà. Lo chef stellato Michele Deleo, del Relais Tenuta San Domenico a Capua, ha cucinato per gli ospiti dell’RSA ercolanese, da anni impegnata nel servizio socio-assistenziali per persone con disabilità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La storia di Maurizio: per i disabili il post-lockdown è un dramma

Lo chef Deleo (a destra) ai fornelli dell’RSA Don Orione (inews24.it)

Iniziativa che si inserisce nell’ambito del tour “Cenando sotto un cielo diverso”, dove l’associazione di Longobardi si propone di organizzare diverse iniziative che legano solidarietà, inclusione sociale e cucina. In particolare, per la giornata di Ercolano, lo chef Deleo ha preparato una classica pasta e fagioli con lardo, unita alla celebre “pasta ammescata” napoletana. “Questa è un’occasione anche per noi operatori del settore ristorazione per ripartire dopo quest’anno di buio – dice chef Deleo ai microfoni di iNews24.it – per mostrare che la cucina è un momento di aggregazione, dove le persone si incontrano e confrontano con mondi diversi. La giornata di oggi ne è appunto la dimostrazione.”

LEGGI ANCHE >>> Bonus disabili, tutti gli incentivi previsti per il 2021

A servire ai tavoli del centro Don Orione, oltre alla presidentessa dell’associazione Alfonsina Longobardi, ci sono gli attori e modelli Ciro Torlo e Giuseppe Moscarella. Il pranzo si è poi concluso con i dolci preparati da Vincenzo Mennella, proprietario dell’omonima pasticceria di Torre del Greco: “Le associazioni di volontariato si muovono, soprattutto in un periodo storico così difficile dovuto alla pandemia – spiega ai nostri microfoni Alfonsina Longobardi – questo è anche un messaggio che vogliamo lanciare al governo: muovetevi anche voi. La gente sta soffrendo, in tanti sensi.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui