Recovery Plan, De Luca attacca Draghi: “Sensazione di profondo disagio”

0

Nuovo attacco del governatore della Campania Vincenzo De Luca al premier Draghi sul caldo tema del Recovery: in ballo le risorse al Sud Italia.

Recovery De Luca Draghi
Le parole del Presidente campano (via Getty Images)

Iniziano le polemiche sul Recovery Plan italiano, con Vincenzo De Luca che attacca nuovamente il premier Mario Draghi. Già nelle scorse settimane il Presidente della Campania aveva attaccato direttamente il premier durante le dirette del venerdì. Infatti proprio non è andata giù la decisione di dare ben 120 miliardi al Nord e solo 80 al Sud, una distribuzione considerata non equa da diversi governatori.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid-19, Bassetti a iNews24: “Il coprifuoco non è una decisione scientifica”

Nell’ultima uscita pubblica di De Luca si schiera nuovamente contro il Presidente del Consiglio, dopo la risposta di Draghi alle provocazioni del Governatore campano. Così il Presidente di Regione ironizza: “Se fosse andato avanti per qualche altro minuto, avremmo appreso che il Sud deve restituire qualche centinaio di miliardi al resto del Paese“. Parole forti quelle di De Luca che durante la sua ultima intervista non si è fermato qui.

Recovery, De Luca contro Draghi: “Non sanno progettare e spendere”

Recovery De Luca Draghi
Il commento del governatore Vincenzo De Luca a riguardo (Foto: Facebook)

Come precisa nel suo ultimo intervento, De Luca ricorda che non c’è alcun riferimento al divario di spesa storica, quindi l’attacco al Governo è basato sul non saper nè spendere, nè progettare. Stando al Governatore campano, infatti, il Presidente del Consiglio non ha fatto nessuna differenza fra i diversi territori e istituzioni nel Sud, dove ancora oggi ci sono casi di ‘eccezionale’ inefficienza per anni tollerata dal Governo.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Covid, Usa verso stop obbligo di mascherina: le nuove regole

Inoltre l’obiettivo del Governo con questi fondi dovrebbe essere quella di sburocratizzare il paese. Infine il Presidente della Campania ha riportato un forte disagio nel vedere che ancora una volta il Sud viene oscurato da astratte letture contabili. Stando a De Luca, infatti, l’assegnazione dei consulenti al Sud Italia dovrebbe essere considerata una vera e propria minaccia per il Meridione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui