Michael Collins, morto uno degli astronauti che conquistarono la Luna

0

Michael Collins conquistò la Luna nel 1963 assieme ad Amstrong e Aldrin. Si è spento accanto alla sua famiglia a Roma dopo una lunga malattia

Michael Collins
Michael Collins (Facebook)

Si è spento all’età di 90 anni, Michael Collins, uno dei tre membri dell’Apollo 11. Collins assieme a Armstrong e Aldrin, il 20 luglio del 1969 riuscì a conquistare la Luna, ma fu l’unico a non mettere piede sul satellite. L’astronauta statunitense era malato di cancro ed è stata la famiglia a comunicare la sua dipartita.

Michael Collins ha affrontato coraggiosamente la sua battaglia contro il cancro ed ha trascorso i suoi ultimi giorni accanto ai suoi cari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Martina Rossi, 3 anni di condanna per gli imputati: “Fu tentato stupro”

Michael Collins entrò alla Nasa nel 1963

Michael Collins, morto uno degli astronauti che conquistarono la Luna
Michael Collins (Facebook)

Collins era nato a Roma il 31 ottobre del 1930. Nel 1963 fu scelto come parte del terzo gruppo di astronauti della Nasa. Il suo primo volo nello spazio è avvenuto con la missione Gemini 10, mentre il secondo fu proprio l’Apollo 11 quando in qualità di pilota del Modulo di Comando conquistò la Luna.

TI CONSIGLIO DI LEGGERE QUESTO>>> Brigate Rosse, arrestati sette ex terroristi in Francia: tre in fuga

Michael Collins ha compiuto i suoi studi presso la l’Accademia Militare degli Stati Uniti dove si arruolò nell’Aeronautica dopo essersi laureato. Collins raccontò di avere scelto di entrare in aeronautica per non essere accusato di favoritismi nell’esercito dove lo zio, suo padre e suo fratello avevano ruoli di prestigio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui