Mediaset, lascia uno storico giornalista: è finita dopo 35 anni

0

Lo storico giornalista Mediaset ha annunciato che a fine giugno lascerà l’emittente dopo ben 35 anni di lavoro ed assoluta dedizione

Mediaset
Mediaset (web source)

“Non potendo farlo singolarmente, desidero ringraziare tutti quelli che oggi hanno voluto farmi gli auguri per il mio compleanno. Il 30 giugno, dopo 35 anni, finirà la
mia storia lavorativa in Mediaset e dal 1° luglio sarò libero di iniziare nuove sfide. Oppure di dormire. Grazie ancora”. Con questo messaggio, scritto sul proprio profilo Twitter, il giornalista Maurizio Pistocchi ha annunciato l’addio all’emittente televisiva della famiglia Berlusconi.

LEGGI ANCHE—> NBA, morto Terrence Clarke: lutto nel mondo del basket

Mediaset, l’allontanamento di Pistocchi ‘colpa’ della Juventus?

l giornalista Maurizio Pistocchi ha duramente ‘accusato’ la Juventus ai microfoni del Corriere della Sera per il suo allontanamento da Mediaset. “Nel 2013 Brachino disse a me e a Paolo Ziliani che Andrea Agnelli gli aveva chiesto di toglierlo dai programmi”. Inizialmente a Pistocchi pareva una semplice ‘boutade’, però poi “una mail della segreteria il 13 agosto mi comunicò che non avrei più partecipato ai programmi sulla Champions”.

LEGGI ANCHE—> Striscia la Notizia, nuove critiche al programma satirico: cosa è successo

Pistocchi ha poi rivelato che “Albanese, capo della comunicazione della Juventus, abbia più volte fatto pressioni per ottenere l’allontanamento di giornalisti ‘scomodi’”. I bianconeri, per il giornalista, sono un’anomalia perché “è la squadra più importante del nostro campionato, ma è anche proprietà di un’azienda che investe in pubblicità oltre 100 milioni di euro su radio, tv e giornali. Con un investitore tanto importante è inevitabile che ci sia chi ne tiene conto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui