Vaccino Covid, Figliuolo: “Attese oltre 15 milioni di dosi a maggio”

0

Vaccino Covid, buone notizie quelle annunciate dal commissario Figliuolo: a maggio sono attese altre 15 milioni di dosi

vaccino covid figliuolo
Vaccino Covid, l’aggiornamento da parte del Commissario straordinario Figliuolo (via Getty Images)

Per far sì che il piano per le riaperture varato dal Governo non risulti vano, è necessaria un’accelerata all’intera campagna vaccinale del Paese. I numeri sono in crescita, ma ancora non sufficienti per poter pensare di procedere con un ‘liberi tutti’. Con l’approvazione di Johnson&Johnson, sono previsti rinforzi importanti già a partire dalla prossima settimana. 

A queste si aggiungeranno altre forniture garantite da Pfizer, per numeri che dovrebbero superare le 15 milioni di dosi nel mese di maggio. A confermarlo il Commissario straordinario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo, in visita al nuovo punto vaccinale dell’ospedale Madonna delle Grazie. “Le stime mi danno oltre 15 milioni di dosi del vaccino anti Covid il prossimo mese. Attendiamo 2 milioni e mezzo di dosi già dal 27 al 29 di aprile” le sue parole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Decreto Covid, Salvini: “Studenti sui mezzi ok, bar e palestre un problema?”

Vaccino Covid, Canton Ticino offre dosi AstraZeneca al Piemonte

Vaccino AstraZeneca Italia
Anche il Canton Ticino offrirà le proprie dosi di vaccino Covid AstraZeneca al Piemonte(Getty)

A causa di una importante carenza di dosi, la regione Piemonte ha dovuto in questi giorni rallentare la somministrazione del vaccino anti Covid ai medici di famiglia. Una decisione obbligata, che ha spinto la Danimarca a dare la propria disponibilità a cedere dosi di AstraZeneca. Stando a quanto si apprende da alcune fonti della Regione, anche il Canton Ticino sembra pronto a procedere allo stesso modo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Spostamenti tra Regioni, arriva il pass ‘verde’: cosa cambia dal 26 aprile

Un’opportunità molto importante, della quale se n’è già parlato col Ministero della Salute. Solamente ieri, l’assessore alla Ricerca Covid Matteo Marnati aveva ricevuto dall’Ambasciata la disponibilità della Danimarca a cedere le partite inutilizzate del farmaco prodotto dall’azienda anglo-svedese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui