Spostamenti tra Regioni, arriva il pass ‘verde’: cosa cambia dal 26 aprile

0

Arriva il pass ‘verde’ a partire dal prossimo 26 aprile. Saranno concessi gli spostamenti tra le regioni gialle: andiamo a vedere cosa cambierà. 

Spostamenti Regioni
Cosa cambia dal prossimo 26 aprile (Getty Images)

A partire dal prossimo 26 aprile, il Governo ha dato il via libera agli spostamenti tra le regioni in zona gialla. Infatti l’esecutivo Draghi ha dato il via al pass verde covid. Con questo pass, infatti, gli italiani potranno muoversi anche nelle regioni arancioni e rosse. Ma non solo, a breve avremo anche regole meno stringenti per le visite a parenti ed amici in zona arancione e rossa. Il tutto sarà legato al pass vaccinale introdotto dai ministri nell’ultimo decreto Covid.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Decreto Covid, coprifuoco e restrizioni: la posizione del premier Draghi

Grazie alla certificazione istituita dal Governo, infatti, si potrà spostare da una regione all’altra anche se queste ultime si trovano in zona arancione o rossa. Sono diversi i requisiti per ottenere il pass. Si potrà avere la certificazione una volta completato il ciclo vaccinale, chi si è ammalato ed è guarito, chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo nelle 48 ore prima del viaggio. Andiamo quindi a vedere quali sono i provvedimenti presi dal Governo.

Spostamenti Regioni, dal 26 aprile cambiano le regole: cosa cambia

Spostamenti regioni
Cosa cambierà dalla prossima settimana (Getty Images)

Nella giornata di ieri, il Governo ha cambiato le regole per le visite private dal primo maggio fino al 15 giugno. Infatti, senza la zona gialla, gli spostamenti saranno consentiti in due persone, con al massimo due under 14 al seguito. A maggio, inoltre ci sarà una novità per quanto riguarda gli spostamenti nelle zone gialle, che potranno avvenire in quattro persone alla volta. Inoltre le quattro persone potranno essere accompagnate eventualmente da due minori di 14 anni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Decreto Covid, Patuanelli: “Il coprifuoco rimane alle ore 22”

Inoltre, sempre in zona gialla, gli spostamenti saranno consentiti anche da una regione all’altra inserite nella stessa fascia. Inoltre gli spostamenti qui saranno subordinati all’acquisizione del pass verde da parte della persona che vuole compiere lo spostamento. Ma non solo, come abbiamo anticipato, potrà spostarsi anche chi è guarito dal virus e chi invece mostra un tampone molecolare negativo eseguito 48 ore prima. Infine in zona arancione sarà consentito lo spostamento in quattro persone, ma solamente in territorio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui